domenica, Maggio 26, 2024

Un pacifico gigante
pieno di emozioni

RECANATI – E' stato realizzato da Alessio, che ha deciso come molti suoi amichetti di partecipare al contest proposto dal comune. A lui e ad altri bimbi e bimbe è arrivata puntuale la risposta dell'assessora Paola Nicolini

pacifico_gigante_alessio
Un pacifico gigante realizzato da Alessio di Recanati

Un pacifico gigante si è aggiunto alla carovana. Anche Alessio ha aderito alla proposta del comune di Recanati di realizzare i pacifici e le pacifiche per decorare i propri balconi e giardini, per poi fotografarli ed inviarli all’assessora Paola Nicolini accompagnati da un messaggio personale. Nel suo pensiero, Alessio ha descritto ciò che ognuno di noi prova quotidianamente, momenti belli, brutti, di rabbia, di felicità, ma anche alcune emozioni che non hanno forma né grandezza.pacifico_messaggio_alessio
L’assessora Paola Nicolini ha voluto rispondere così ad Alessio:

«Caro Alessio, Il tuo pacifico è grandissimo, sarà ben visibile e protettivo. Ricevere la tua foto mi ha fatto molto piacere, sappiamo che per i bambini e le bambine questo periodo è abbastanza faticoso, non potendo uscire per un po’ di gioco all’aperto e senza poter giocare con amici e amiche. Hai sottolineato una cosa importante, e cioè le nostre emozioni che questi giorni sono davvero molte, alcune come dici tu, escono libere. Insieme al sindaco Antonio Bravi, ti mando un saluto di riconoscenza e auguro a te e a tutta la tua famiglia che sia Buona la vostra Pasqua».

pacifici-recanati-paola-nicolini1
I pacifici di Filippo

Questa, invece, è la risposta all’opera d’arte di Filippo:

«Caro Filippo, sono stata molto felice si ricevere la tua foto e il tuo bellissimo pensiero. Hai ragione, ci vuole pazienza a stare chiusi in casa e i genitori sono sempre attenti e disponibili. Tieni con cura i tuoi pacifici, che appena potremo incontrarci torneremo con una carovana colorata e allegra nella piazza Giacomo Leopardi, davanti al municipio della nostra bella città, per festeggiare tutti insieme. Mando un abbraccio a te e ai tuoi genitori, davvero affettuoso, anche a nome del sindaco, Antonio Bravi, insieme agli auguri di Buona Pasqua».

pacifici-recanati-paola-nicolini
Il pacifico di Davide

Infine, l’assessora ha voluto dedicare un messaggio anche al piccolo Davide:

«Caro Davide, ti ringrazio per aver accolto la nostra proposta. Il tuo pacifico è molto fantasioso e si abbina benissimo con il tuo pensiero, che dimostra la tua attenzione verso l’ambiente. Abbiamo bisogno di bambini che comprendono il valore della natura, come tu hai indicato nel tuo pensiero. Spero che continuerai a ricordarlo anche crescendo. Insieme al Sindaco Antonio Bravi, ti mando un caro saluto e gli auguri di Buona Pasqua, anche per la tua famiglia».

pacifici-signora-60-anni-1024x562
La squadra dei pacifici di una signora over 60

E poi sapete bambini, anche una signora ha voluto rilassarsi e creare e ritagliare le sagome dei suoi pacifici, proprio ieri, nel lunedì di Pasqua. Le ricordano il romanzo “Cecità” di José Saramago, ci ha anche detto che non ha pazienza per colorarli, quindi li lascerà tutti bianchi. Se però il suo periodo a casa durerà ancora a lungo, forse uno alla volta potrebbe dipingerli. Vuoi aderire anche tu all’iniziativa? Realizza e posiziona il tuo pacifico su un davanzale, un balcone, in giardino o nell’ingresso della tua casa, poi scatta una foto e con l’aiuto di mamma e papà inviala all’indirizzo paola.nicolini@comune.recanati.mc.it. Non dimenticare di inserire anche un tuo pensiero personale, è importante! I pacifici e le pacifiche che verranno creati saranno pubblicati su CM Junior. La sagoma è scaricabile dal seguente link: https://urly.it/34aqv.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie