lunedì, Maggio 20, 2024

Il “grazie” dell’istituto Gentili
in un video per medici e sanitari

SAN GINESIO - L'augurio di Pasqua realizzato da studenti e studentesse. La dirigente Maura Ghezzi: «Abbiamo proposto un’attività che stimolasse la loro creatività nell’ambito del progetto #iostudiodacasa. La risposta è stata straordinaria»

Il biglietto d’auguri per Pasqua è un video. A realizzarlo ragazzi e ragazze dell’istituto Gentili di San Ginesio che, proseguendo con la didattica a distanza, hanno deciso di inviare così il loro “grazie” a operatori e medici impegnati contro il Covid19. 

L’istituto, che riunisce i licei di Sarnano e San Ginesio, in questo periodo sta proponendo oltre alle lezioni a distanza anche attività di riflessione e rielaborazione. «Per gli adolescenti distanziarsi dal gruppo dei propri pari, rinunciando alla frequentazione di attività extrascolastiche, che per loro costituiscono un canale di soddisfazione tangibile, è difficile, seppur immersi da sempre nel mondo digitale – spiega la dirigente Maura Ghezzi -. Oggi, però ogni rapporto, oltre a quello stretto dei familiari, è veicolato solo dalla rete, questa è una realtà nuova per tutti anche per i nativi digitali. La scuola a distanza in modalità sincrona, quindi, diventa una finestra sul mondo anche dei pari, per cui l’impegno nell’adozione della didattica a distanza si è presto trasformato in un impegno a ricercare attività complementari, che stimolassero gli studenti ad occuparsi dei temi di attualità rielaborandoli e realizzando un prodotto tangibile, che potesse permettere loro di andare oltre la loro realtà reale/virtuale del distanziamento sociale, in cui continuano a cercare spazi di autonomia rispetto al resto della famiglia».

Schermata-2020-04-12-alle-19.16.07-300x177La scuola per questo, prosegue Ghezzi, «ha voluto proporre un’attività che stimolasse la loro creatività nell’ambito del progetto #iostudiodacasa per attivare un’alleanza generazionale ed un significato autentico al loro impegno nell’applicare il distanziamento sociale, pertanto si è proposto loro una serie di attività afferenti alle abilità socio emotive, scadenzate in diverse azioni, di cui una centrata sul realizzare un’opera grafica o digitale che in occasione delle festività pasquali contenesse un ringraziamento da rivolgere a tutti i lavoratori che stanno affrontando in prima linea la pandemia. La risposta è stata straordinaria, ogni studente con i propri mezzi e le proprie capacità ha ideato un messaggio scritto, grafico o digitale e tra questi è stato individuato quello che costituiva la sintesi di tutti gli altri, un video in cui si declinava il grazie a tutti i lavoratori impegnati in tutti i campi e principalmente in quello medico e sanitario a fronteggiare il Covid-19, in tutte le regioni della nostra penisola».

Ghezzi ha valorizzato l’impegno di studentesse e studenti, inviando il video come ringraziamento al personale medico e sanitario ed a tutte le autorità in campo quotidianamente a sostegno della cittadinanza, in occasione degli auguri per le festività pasquali.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie