sabato, Giugno 22, 2024

Favole e lezioni online:
l’energia di Pandora
“contagia” grandi e piccini

MACERATA - Le insegnanti di Macerata della scuola, costretta alla chiusura, hanno deciso di fronteggiare il Covid-19 con il loro antidoto, decidendo di continuare ad incontrare giornalmente i loro studenti e studentesse

pandora-scuola-macerata-pandora-virus
Le insegnanti di Pandora Scuola di Macerata

In questi giorni lunghi e a volte anche tristi, il sorriso, navigando, lo si può certamente ritrovare grazie alle ottimiste e fiduciose insegnanti di Pandora Scuola di Macerata, che lunedì scorso, costrette alla chiusura, hanno deciso di fronteggiare il Covid-19 con il loro antidoto, il “Pandora Virus”. Insegnanti, mamme, ma soprattutto amiche, hanno deciso insieme di continuare ad incontrare giornalmente i loro piccoli studenti e studentesse, regalando loro delle letture sulla propria pagina Facebook, ma anche gli adulti dei vari corsi di gruppo e individuali, attraverso skype e lezioni online. La loro energia non si ferma e la scuola si propone così per poter mantenere vivo lo spirito che contraddistingue questa giovane associazione maceratese, fondata dalla dottoressa Cristina Paoluzzi.

In un momento in cui tutto deve fermarsi, loro continuano a farci sorridere e divertire proprio come facevano a scuola fino a qualche giorno fa. Lo stanno facendo gratuitamente da una settimana, diffondendosi da nord a sud proprio come un virus, e già dal fine settimana, avremo il piacere di ascoltare letture anche di volti noti della città che hanno deciso di unirsi a loro. Per ora rivedete Serena Rossi, Ilaria Flamini ed Elisa Silvestrini con il suo piccolo, che di certo vi riempiranno il cuore. Sempre positive, le insegnanti di Pandora Scuola stanno pianificando molte cose per il futuro, ma questa è un’altra storia. Il Pandora virus colpirà ancora, minacciano: non smettiamo di seguirle. Non ci resta che dire #iorestoacasa, restiamo uniti e soprattutto diffondiamo il Pandora Virus.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie