giovedì, Luglio 18, 2024

Dalla materia prima al prodotto finale:
visita al maglificio Gran Sasso

CIVITANOVA - Le tre classi dell’indirizzo moda del "Bonifazi" si sono recate a Sant’Egidio alla Vibrata e hanno assistito all'intero processo produttivo

istituto-bonifazi-civitanova-al-maglificio-gran-sasso-spa-di-santegidio-alla-vibrata-1
Gli studenti e le studentesse del “V. Bonifazi” in visita al maglificio Gran Sasso Spa di Sant’Egidio alla Vibrata

Come integrazione alla preparazione specifica di settore, ieri le tre classi dell’indirizzo moda, 3M, 4M e 5M, dell’Istituto d’Istruzione Superiore “V. Bonifazi” di Civitanova si sono recate a visitare il maglificio Gran Sasso S.p.a. di Sant’Egidio alla Vibrata. Nato nel 1952 come piccola impresa familiare, con la trasformazione in realtà aziendale, compiutasi negli anni ’70, il maglificio si è progressivamente affermato sul mercato nazionale ed estero, collocandosi fra i principali competitori nella produzione e commercializzazione di maglieria e abbigliamento casual, creando un’immagine globalmente diffusa e immediatamente riconoscibile del marchio, al punto da rappresentare attualmente un’icona internazionale dell’artigianato di qualità made in Italy. Andrea Biagini ha accolto le tre classi ed i docenti nel moderno complesso aziendale, costituito di circa 36mila metri quadrati che ospitano produzione, magazzino, amministrazione, showroom e mensa, che comprende 400 dipendenti, realizzato dall’architetto Guido Canali, che nel 2009 vinse il premio per l’architettura italiana, in cui le linee razionali e minimali si fondono in maniera armonica con il paesaggio circostante.

istituto-bonifazi-civitanova-al-maglificio-gran-sasso-spa-di-santegidio-alla-vibrata

Gli studenti e le studentesse hanno visitato tutti i comparti aziendali, dagli uffici della direzione commerciale (acquisti, vendite e marketing) e della progettazione e sviluppo modelli, fino agli ambienti della produzione, cioè il magazzino merci, la sala taglio, il comparto cucito, la stiratura, il controllo merci e il magazzino di stoccaggio dei prodotti finali. La visita aziendale dell’intero processo produttivo di prodotti finiti, ha permesso di raccogliere informazioni su aspetti tecnici e commerciali, anche attraverso domande dirette agli operatori specializzati, e di ricevere spiegazioni sul funzionamento e sulle performance delle macchine e dei telai di ultima generazione, nonché dimostrazioni relative alle varie fasi di lavorazione partendo dalla materia prima, come i filati di alta qualità che permettono di realizzare capi di maglieria di notevole pregio. La giornata di formazione si è conclusa con la sosta finale nella sala conferenze, adibita alla presentazione ufficiale delle collezioni attraverso sfilate di moda, e dove le ragazze hanno avuto l’opportunità di osservare i moodboard della prossima collezione.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie