martedì, Luglio 16, 2024

“Scientifico day”:
full immersion al “Filelfo”

TOLENTINO - Presenti, oltre a docenti e a studenti e studentesse, sia attuali che del passato, anche il sindaco Giuseppe Pezzanesi e i dirigenti dell'istituto e della scuola "Lucatelli"

scientifico-day-filelfo-tolentino-2-1024x683
Il pubblico dei presenti allo “Scientifico Day”

Il 10 gennaio è stata una data molto importante per il liceo scientifico “F. Filelfo” di Tolentino: si è svolto, infatti, il primo “Scientifico Day”. Una full immersion di attività scientifiche, che ha visto il coinvolgimento di tutto il liceo, all’insegna di una significativa cooperazione tra studenti, studentesse e docenti. La giornata, un no-stop dalle 16 alle 24, è stata dedicata interamente alla riflessione scientifica in tutte le sue sfaccettature: dalle esperienze laboratoriali alle implicazioni della ricerca, dalla narrazione sull’elemento per eccellenza, l’acqua, ai racconti degli ex studenti. Agli alunni e alle alunne di oggi, è stato demandato il compito di accompagnare il pubblico lungo questo percorso articolato, che si è configurato come una festa per tutta la comunità che vive intorno al liceo scientifico di Tolentino. L’idea di questa giornata è nata, in primo luogo, dalla voglia di condividere le esperienze liceali, così importanti nella vita degli studenti, con un pubblico più ampio, quale testimonianza dell’entusiasmo e delle attività, sia della quotidianità nel presente, sia delle prospettive lavorative future.

Numerose le figure istituzionali presenti, tra cui il dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore “F. Filelfo”, Donato Romano, che ha omaggiato la dirigente uscente Santa Zenobi con un mazzo di fiori, e la dirigente dell’istituto “Lucatelli”, Mara Amico. Non sono mancati anche gli esponenti politici, primo fra tutti il sindaco Giuseppe Pezzanesi, che nel prendere la parola ha lodato l’impegno dei ragazzi e la qualità dei progetti della scuola. Successivamente ai saluti delle autorità intervenute, nelle nuove strutture di recente realizzazione adiacenti all’istituto si sono svolte le attività laboratoriali, che hanno visto il coinvolgimento in primo luogo dei ragazzi e delle ragazze delle scuole medie, che hanno potuto vedere personalmente le varie applicazioni della scienza attraverso piccoli esperimenti, dall’ottica a Fibonacci, dai supereroi della biologia alla fisica legata al funzionamento di una comune lavatrice.

scientifico-day-filelfo-tolentino-3-1024x683
Il sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi, con il dirigente scolastico del “F. Filelfo” Donato Romano e la dirigente uscente, Santa Zenobi

Alle 18.30 è stato proiettato il docufilm “Notizie alla fonte”, ideato e diretto da Luca Pagliari, famoso storyteller, giornalista e documentarista, con la partecipazione dei bambini e delle bambine della scuola primaria “Don Bosco”, oltre a quella dei giovani del liceo scientifico. Presentato da Massimo Principi, coordinatore e direttore dell’attività del’A.a.t.o. 3 di Macerata, il documentario ha visto come protagonista l’acqua, dalla sorgente di Castel Sant’Angelo sul Nera fino ai nostri acquedotti. Alle 19.30, al termine dello spettacolo, è iniziato il buffet offerto dalla ditta “Colma Medical Devices” insieme alla pasticceria Cappelletti. Questo momento di aggregazione fra nuovi ragazzi e ragazze, genitori e docenti è stato accompagnato da un sottofondo musicale e canoro curato dagli studenti e dalle studentesse del liceo scientifico, che hanno dato prova del loro straordinario talento.

A questa parentesi musicale è seguita l’interessantissima lectio tenuta da due ricercatori che hanno a lungo lavorato negli Stati Uniti. Laura Zamboni, che ora si occupa degli algoritmi riguardanti i cambiamenti climatici, ha appunto spiegato come avvengono questo tipo di studi e l’importanza che hanno rispetto ai cambiamenti climatici. L’astrofisico Diego Fazi, invece, avendo contribuito agli studi sulle onde gravitazionali, ha tenuto un appassionante e ancor di più interessante monologo su queste ultime. Iniziando con la teoria gravitazionale di Newton e proseguendo con la relatività di Einstein, è giunto a questa rivoluzionaria scoperta dei nostri giorni, spiegando la sua importanza e i possibili risvolti che può avere nei vari campi di ricerca. Infine, è stato elogiato il grande contributo dei ragazzi e delle ragazze, che insieme ai loro insegnanti si sono dedicati anima e corpo alla realizzazione di questa effervescente serata, dove gli alunni e le alunne di terza media hanno potuto comprendere l’essenza delle varie esperienze di vita che si possono assaporare al liceo scientifico attraverso
lezioni tenute da autorevoli personaggi del mondo dell’informazione scientifica e non.

scientifico-day-filelfo-tolentino-1-1024x777
L’intervento dell’astrofisico Diego Fazi

Sicuramente divertenti sono state le interviste doppie e il cortometraggio realizzato interamente dagli studenti e dalle studentesse proiettati a fine serata. Nella prima delle due attività, si è messa in risalto sicuramente l’empatia fra gli alunni e i professori, che hanno instaurato un clima positivo, fatto di condivisione e rispetto. Nella seconda, invece, i ragazzi e le ragazze si sono divertiti ad illustrare in modo vivace la vita di un fisico, ispirandosi liberamente ad un loro professore, mostrando la grande stima che hanno dell’intero personale docenti. Gli studenti e le studentesse delle quarte classi hanno, invece, contribuito al divertimento della serata con un quiz finale a premi, nel quale si sono divertiti ad interagire con il pubblico. Da sempre, come hanno testimoniato i contributi video degli ex studenti, che hanno costituito un altro dei motivi di quest’articolata serata, il liceo scientifico “F. Filelfo” di Tolentino si pone come obiettivo principale la formazione dello studente nella sua completezza, in ogni campo della conoscenza, da quello scientifico fino a quello umanistico-letterario.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie