domenica, Luglio 14, 2024

Nel giardino dell’asilo spunta una vigna:
biscotti di mosto e sughitti per tutti

MONTECASSIANO - La vendemmia a Sambucheto con "I nanetti birichini". E lo sguardo ammirato dei vicini

I-nanetti-birichini_vendemmia-6-1024x768
La vendemmia a “I nanetti birichini”

Una piccola vigna con dei grappoli d’uva è spuntata qualche giorno fa nel giardino de “I nanetti birichini”, asilo nido a Sambucheto di Montecassiano. I chicchi sono stati raccolti e pigiati dai piccoli alunni e alunne per ricavarne del mosto: che a tarda serata l’infaticabile  Luana Lausdei, fondatrice della struttura,  ha fatto bollire a casa sua, per poi, il giorno successivo ricavarne, sempre con l’aiuto di bimbi e bimbe, dei biscotti e pure dei “sughitti”. E’ solo l’ultima delle iniziative promosse dall’istituto.

I-nanetti-birichini_vendemmia-8-1024x768A raccontarle, colpito e ammirato, mauro Tombesi che abita proprio vicino all’asilo. «L’asilo nido, anno dopo anno, col patrocinio della Regione e del Comune è diventato un esempio nel quale, grazie anche alle tre collaboratrici giunte pian piano, al momento permette di seguire 26 bimbi di etnia diversa, italiani, asiatici, africani, est europei solo per citarne alcune. Essendo ubicato a ridosso della scuola elementare e della Cooperativa Valpotenza, a coloro che vi sostano, capita di vedere con quale amore e maestria tutte loro s’ingegnino d’inventare giochi usando materiali da riciclare, tipo barattoli e scatole.

I-nanetti-birichini_vendemmia-7-768x1024In aggiunta, fanno svolgere ai bimbi attività che solo le loro fertili menti riescono a immaginare; fra tante, con la Croce Verde di Macerata, pensarono di far giocare i bimbi ai dottori, ai pazienti e agli infermieri, con ambulanza, cerotti e quant’altro; mentre i genitori venivano edotti su come intervenire in caso di corpi estranei ingoiati dai loro piccoli. Poi una festa di Capodanno cinese, con letture in quella lingua. Considerando che la signora Luana tutte le sere verso le 20 e 30 e le 21, è ancora intenta a riordinare le cose, basti pensare alle centinaia di piccoli oggetti colorati, e a pulire anche i locali, non si può non farle i complimenti notando come, la passione, si discosti molto dal semplice svolgimento di un impiego».

I-nanetti-birichini_vendemmia-5-1024x512

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie