martedì, Giugno 25, 2024

Grazie, per favore, prego e scusa:
le parole della gentilezza FOTO/VIDEO

LE BUONE MANIERE sono state festeggiate a Recanati con la partecipazione di 600 bimbi e bimbe e alla "Lucatelli" di Tolentino

Una giornata dedicata alla gentilezza e alle buone maniere. Non dovrebbe essercene bisogno, eppure la gentilezza non è per niente scontata. Per questo nei giorni scorsi in molte scuole della provincia di Macerata sono state avviate iniziative volte a farne capire l’importanza. Ad esempio a Recanati dove 600 bambini e bambine hanno partecipato alle iniziative e alla scuola dell’infanzia dell’istituto “Lucatelli di Tolentino.

giornata_gentilezza_recanati-10

RECANATI – Grande partecipazione per la “Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza”. La giornata iniziata al mattino con le scuole primarie cittadine si è poi spostata nel pomeriggio nel polo bibliotecario “A. Brunacci Brunamonti”. Grande soddisfazione viene espressa dall’Assessore alle Culture e Pubblica Istruzione Rita Soccio che commenta.

giornata_gentilezza_recanati-1«Sono stati più di 600 le bambine e i bambini che hanno partecipato a questa giornata di gioco educativo. Noi come amministrazione, siamo convinti che usare parole come grazie, per favore, prego e scusa è una pratica che rende migliori tutti e per questo la “gentilezza” si dovrebbe festeggiare ogni giorno. Un insegnante che sorride in classe, contribuisce a creare un clima più sereno con gli alunni, sorridere sul luogo di lavoro tra colleghi consentirebbe un approccio più costruttivo all’attività lavorativa, sorridere in un gioco o durante una pratica sportiva favorisce il saper accettare il risultato qualunque esso sia, sorridere a casa consente alle bambine e ai bambini di crescere più sereni. Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita di questo grande evento in particolare le Scuole Primarie “Carlo Urbani”, “Le Grazie”, “Lorenzo Lotto” e “San Vito” e le instancabili collaboratrici della Biblioteca e Mediateca».

giornata_gentilezza_recanati-3
Il programma della giornata è stato variegato con tempi e modalità diverse tra le scuole che hanno aderito. Nel polo bibliotecario il programma si è svolto con una breve introduzione sul tema della gentilezza attraverso la visione di due video e di seguito una caccia al tesoro con “Caccia alla parola gentile”. Le bambine e i bambini hanno cercato le parole negli spazi tra la Mediateca e la Biblioteca e alla fine hanno trovato un baule pieno di parole gentili che hanno attaccare su un cartellone. A questo è seguito un laboratorio per “creare” un sorriso da donare alle persone care.

giornata_gentilezza_recanati-4-e1570269999839

giornata_gentilezza_recanati-7

giornata_gentilezza_recanati-8 giornata_gentilezza_recanati-5-e1570270043880 giornata_gentilezza_recanati-6

giornata_gentilezza_lucatelli-6-1024x768
La festa alla “Lucatelli”

TOLENTINO – Grazie, prego, scusa, per favore… Parole semplici, dal grande significato e che se messe insieme, si trasformano in un grande valore aggiunto: la gentilezza. I bambini e le bambine dai tre ai cinque anni della scuola d’infanzia dell’Istituto Comprensivo Lucatelli di Tolentino, protagonisti assieme ai loro insegnati della “Giornata della nazionale Gentilezza”, dove hanno imparato e dimostrato le buone maniere nei confronti dell’altro. Promossa dall’Associazione “Cor et amor” che si occupa di favorire il benessere e una crescita serena di bambini e ragazzi, insieme al “Movimento Mezzopieno”, la rete italiana per la diffusione della positività, la Giornata nazionale dei giochi della gentilezza è nata per il coinvolgimento dei bambini, delle Scuole e delle Amministrazioni di tutta Italia in un momento di gioco e sensibilizzazione sulla gentilezza.

giornata_gentilezza_lucatelli-4-1024x768 Con la partecipazione della Cooperativa Sociale C’era una volta, dal 2017 questa giornata dedicata al “bel modo”, affronta ogni anno una differente conoscenza riguardante la gentilezza. Per il 2019, il tema è stato “La buona educazione” e si è svolta tra venerdi 20 e lunedi 23 Settembre 2019. L’edizione di quest’anno, ha ricevuto il Patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e Adolescenza, di Legambiente, della Camera dei Deputati, del Senato della Repubblica, del CONI e di numerosi Comuni Italiani. Nel giardino della scuola, tante le attività ludiche organizzate dagli insegnanti e dedicate alla “buona educazione” affrontando temi come l’utilizzo delle buone maniere nella quotidianità. Balli e canti per i piccoli scolari, tutti dai tre ai cinque anni. Buongiorno, permesso, buonanotte…paroline magiche cantate dai bambini ed imparare ad essere gentili sin da piccoli anche attraverso la musica ed il gioco.

giornata_gentilezza_lucatelli-3-768x1024 giornata_gentilezza_lucatelli-5-1024x768

giornata_gentilezza_lucatelli-6-1024x768
l AFESTA ALLA “lUCATELLI”
Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie