martedì, Luglio 16, 2024

«Xiè xiè Cina
Arrivederci!» FOTO

DIARIO DI VIAGGIO - Il racconto dell'esperienza di 23 studenti e studentesse del liceo scientifico ”G.Galilei di Macerata a Taicang

liceo_scientifico_in_cina_9-1024x768
Studenti e studentesse partecipanti allo scambio

Studenti e studentesse del liceo scientifico “Galilei” di Macerata hanno trascorso 10 giorni in Cina in un’esperienza di scambio con Taicang. Ecco il diario del loro viaggio. 

«La Cina è più vicina: trascorre in aereo il primo giorno di scuola di 23 studenti e studentesse del liceo scientifico ”G.Galilei”, che hanno inaugurato il nuovo anno scolastico come ambasciatori in Cina per ben undici giorni, dal 5 al 16 settembre.

liceo_scientifico_in_cina_15-1024x768

Ad accoglierli per questo particolare soggiorno la città – contea di Taicang, “calda” ed aperta, orgogliosa del proprio sviluppo ma anche pronta ad apprendere ed arricchirsi confrontandosi con gli allievi italiani.

Con questo spirito si sono svolti numerosi incontri in svariate strutture e scuole della città quali l’Accademia delle Scienze, “scrigno” di progettualità ed innovazione tecnologica; l’Istituto che potrebbe equipararsi al nostro Liceo, sede di eccellenze e luogo di opportunità per i successivi percorsi universitari, dove si studiano la robotica ma anche “l’arte della scrittura” e“Romeo e Giulietta” di Shakespeare, che trova il suo corrispettivo orientale nel dramma “Mudanting” e la Mingde Middle School, che rende omaggio alla cosiddetta M.me Curie della Cina, la scuola elementare i cui studentie le studentesse li attendevano in parata e con la mano tesa per “introdurli” in un mondo fatto di giochi ma anche di conoscenza, un mondo di maschere da dipingere, braccialetti da intrecciare, matematica e stampanti 3D.

liceo_scientifico_in_cina_18-768x1024

Ciò che resta impresso di questa dimensione scolastica, al di là delle discipline e dei contenuti, di indubbio interesse scientifico/tecnologico, sono le immagini della condivisione e del dialogo per un progetto di futura collaborazione e mutuo scambio con gli allievi maceratesi. I sorrisi, le parole impastate d’inglese, cinese ed italiano, e poi i doni, segno di quell’antica “hospitalitas”.

liceo_scientifico_in_cina_13-768x1024

A chiudere il viaggio la visita della “vecchia” Taicang, di Suzhou e infine di Shanghai; un’immersione nella Cina della tradizione ed in quella metropolitana: la festa della Luna e i suoi dolcetti, la cena con l’hot pot in cui i ragazzi, bacchette alla mano, si cimentavano nella cottura di pesce, carne o noodles in una zuppa fumante, le tavole imbandite di pietanze colorate, insolite ma gustose, di piatti indecifrabili da assaggiare mettendo da parte pregiudizi e clichè; il mercato del pesce, le botteghe, i parchi e gli agriturismi, la fabbrica della seta. E, in ultimo, la grande Shanghai, le sue porte, i negozi e la folla di Corso Nanchino, i suoi grattacieli; tra tutti, il cosiddetto “apribottiglie”, su cui siamo saliti per il saluto alla città ed alla Cina: ai loro occhi si è aperto un panorama mozzafiato da un’inedita prospettiva.Xiè xiè, Cina, Arrivederci!»

 

liceo_scientifico_in_cina_17-1024x768

 

liceo_scientifico_in_cina_16-1024x768

 

 

 

liceo_scientifico_in_cina_14-1024x768

liceo_scientifico_in_cina_12-1024x768

liceo_scientifico_in_cina_11-1024x768

liceo_scientifico_in_cina_6-571x1024
Gli insegnanti accompagnatori Laura Venanzetti; Claudia Virgili; Patrizio Bronzi

liceo_scientifico_in_cina_7-1024x768

liceo_scientifico_in_cina_5-1024x768

liceo_scientifico_in_cina_4-1024x768

liceo_scientifico_in_cina_3-1024x768

liceo_scientifico_in_cina_2-768x1024

 

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie