martedì, Maggio 21, 2024

“Tuttascena”, scende il sipario:
vincono Gianburrasca e il fiume Chienti

POLLENZA- L'edizione 2019 promossa dall'I.C. "V. Monti" ha visto come megliori allestimenti i lavori della scuola primaria di Casette Verdini e dell'istituto comprensivo "Fermi"

Orchestra-Scuola-Media-Pollenza
Una delle scuole sul palco

E’ sceso il sipario su Tuttascena 2019, la 18° Rassegna provinciale di teatro delle scuole, promossa e organizzata dall’ I.C. “V. Monti” di Pollenza, con la collaborazione e il sostegno del Comune, la compartecipazione e il patrocinio del Consiglio Regionale delle Marche, delle associazioni del territorio e di alcuni apprezzabili sponsor locali. Queste le scuole aderenti alla manifestazione che si è svolta dal 20 al 26 maggio al teatro “Giuseppe Verdi” di Pollenza: primarie “E. Medi” e “S. D’Acquisto” di Macerata, secondarie di primo grado “E. Paladini” di Treia, “G. Lucatelli” di Tolentino, “E. Fermi” di Macerata, primarie e secondaria “V. Monti” di Pollenza. Un appuntamento di grande valore formativo per tutti i giovani attori e le giovani attrici, gli insegnanti, gli esperti e i genitori al termine del quale, domenica 26 maggio, sono stati assegnati i due premi dalla giuria formata da Luigina Castelli, Anna Fattori, Giuliana Marinozzi, Michele Mandozzi.
Il miglior allestimento delle scuole primarie è andato allo spettacolo “Gianburrasca …2.0. Bambini all’arrembaggio” della scuola primaria “C. Urbani” di Casette Verdini, mentre la rappresentazione “Il fiume Chienti racconta, tra fantasia e realtà!” allestito dall’ I.C. “Fermi” di Macerata, ha vinto quello per le scuole secondarie. Queste le segnalazioni: i migliori costumi sono stati quelli dell’ I.C. “Fermi” di Macerata; la migliore scenografia è andata all’ I.C. “Paladini” di Treia (Shakespeare in “chat”) e la migliore coreografia all’ I.C. “Lucatelli” di Tolentino (Un mondo di libri). Per la migliore interpretazione maschile sono stati segnalati tre allievi: Vincenzo Buonpane, Francesco Paglialunga e Gabriel Giulianelli della scuola primaria “S. D’ Acquisto” di Macerata (Angeli & gangster); mentre la miglior interprete femminile è stata Sofia Fermani della scuola primaria “C. Urbani” di Casette Verdini. Una menzione speciale è andata al lavoro della primaria “E. Medi” di Macerata (Un giorno come l’altro giorno: attraversando il canto di Natale di C.Dickens). Il miglior testo originale è stato quello della scuola primaria “A. Frank” di Pollenza (Prima del primo e dopo l’ultimo). Nella manifestazione finale, presentata da Matteo Pasquali, si sono alternati diversi momenti artistici: esibizioni musicali dell’orchestra della scuola secondaria “V. Monti”, composta da 30 allievi, guidati dai docenti Maria Cristina Garbuglia, Eugenio Gasparrini, Tonino Monachesi e coordinati dalla professoressa Sabrina Lisi, l’assolo di violoncello di Lorenzo Nacciariti, due balletti eseguiti dai giovani allievi del 3° anno del Liceo Coreutico di Tolentino, che hanno preceduto le premiazioni.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie