martedì, Giugno 18, 2024

I liceali di Weiden ospiti
dei colleghi del “Leopardi”

SCAMBI CULTURALI - I 29 studenti tedeschi e i loro insegnanti ricevuti nella sala Castiglioni della Mozzi Borgetti al termine di una visita guidata alla città organizzata dal Comune

 

Liceali-Macerata-e-Weiden
I liceali tedeschi e italiani e gli insegnanti con l’assessore ai Lavori pubblici Narciso Ricotta

Con un saluto di benvenuto questa mattina l’assessore ai Lavori Pubblici, Narciso Ricotta, ha accolto nella sala Castiglioni della Biblioteca comunale Mozzi Borgetti, al termine di una visita guidata alla città organizzata dal Comune, i 29 studenti del liceo Augustinus Gymnasium di Weiden in der Oberpflalz (Germania) accompagnati da altrettanti ragazzi italiani del Liceo classico/linguistico Giacomo Leopardi, in questi giorni ospiti delle famiglie dei loro colleghi a Macerata. Insieme agli studenti gli insegnanti Angela Stangl e Thomas Fink di Weiden e Milvia Marincioni di Macerata. «Macerata è legata a Weiden da un rapporto antico, da un gemellaggio che oggi vi ha portato qui – ha detto l’assessore Ricotta -. Si tratta di un momento di crescita per tutti voi, per diventare futuri cittadini europei senza però perdere la propria tipicità ma anzi valorizzandola insieme. Come ha detto padre Matteo Ricci siamo tutti sotto la stessa volta celeste e calpestiamo lo stesso terreno e in nome di questo dobbiamo creare ponti e non erigere muri, arricchendoci e crescendo insieme». Nell’ambito del gemellaggio con la scuola Augustinus Gymnasium gli studenti maceratesi sono stati ospiti, dal 30 marzo al 6 aprile scorsi, delle famiglie dei colleghi tedeschi , hanno frequentato le lezioni a scuola salutati dal nuovo preside Winter, effettuato escursioni a Norimberga, Bayreuth, Praga, e visite guidate al campo di concentramento di Flossenburg e al castello di Ludovico II, e ricevuti per una cena di saluto dal sindaco di Weiden, Seggewiss e dai componenti del consiglio. Allo stesso modo il soggiorno dei liceali di Weiden ha compreso alcune lezioni scolastiche e visite in alcuni luoghi del nostro territorio come agli scavi archeologici nella Riserva Naturale Abbadia di Fiastra, alle grotte di Frasassi, Ancona e al monte Conero con una gita anche a Perugia. In dono agli insegnanti e ai ragazzi alcuni gadget istituzionali.

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie