martedì, Giugno 25, 2024

Autismo, l’appello di due papà:
«Basta distinguere in “noi” e “loro”»

MACERATA - Gli studenti e le studentesse del Liceo Artistico "Cantalamessa" hanno affrontato il tema con l’associazione Omphalos

omphalos_liceo_cantalamessa-18

La giornata, istituita dalle Nazioni Unite il 18 dicembre 2007, ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’autismo (o meglio, sugli autismi, perché tante sono le sfaccettature di questa sindrome) e di promuovere la ricerca e il miglioramento dei servizi, contrastando la discriminazione e l’isolamento che ancora colpiscono le persone autistiche e i loro familiari.
omphalos_liceo_cantalamessa-10L’autismo è una disabilità dello sviluppo che dura tutta la vita, influisce sulle modalità con cui una persona comunica e si rapporta agli altri e investe il modo in cui fa esperienza del mondo. L’autismo rappresenta una delle sindromi più complesse e, nelle forme più gravi, difficilmente gestibili.
La professoressa Angelina De Maria ha introdotto l’iniziativa presentando ai ragazzi e alle ragazze l’associazione Omphalos, un organismo nato nel 2008 grazie ad un gruppo di genitori di bambini in carico al Centro Autismo Età Evolutiva di Fano, con l’intento di essere un punto di riferimento per le famiglie toccate da questa disabilità. La mission dell’associazione è quella di “elaborare progetti di vita pensati per le specifiche necessità di ogni singolo soggetto coinvolto nell’esperienza dell’autismo, per assicurargli serenità presente e futura”.
omphalos_liceo_cantalamessa-16Sono intervenuti all’incontro due padri: Walter e Fabrizio, che hanno narrato la propria storia di genitori di ragazzi autistici, creando, un’atmosfera autentica ed estremamente coinvolgente ed emozionante. Hanno spiegato con semplici parole com’è il mondo di un ragazzo autistico e come si vive il quotidiano nella comunicazione e nella gestione di quelle che per gli altri sono le piccole cose della vita e per loro rappresentano invece difficoltà talvolta insormontabili.
L’incontro è stato arricchito dagli interventi dei ragazzi e degli insegnanti. Gli studenti  e le studentessehanno chiesto risposte alle loro curiosità riguardo compagni con autismo presenti nelle loro classi; i docenti hanno esposto la loro esigenza di una specifica formazione, per poter significativamente contribuire alla crescita dei ragazzi nella scuola.
omphalos_liceo_cantalamessa-9Questa giornata ha offerto a tutti un’occasione per entrare nel mondo degli autismi, un mondo tanto diverso dal nostro, che può essere letto correttamente solo a patto di conoscerlo. La narrazione di Walter e Fabrizio ha permesso inoltre di sfatare quei luoghi comuni che mantengono la “separatezza”, che ci fanno parlare di “noi” e di “loro” e sono ancora di ostacolo all’inclusione.

omphalos_liceo_cantalamessa-17 omphalos_liceo_cantalamessa-14 omphalos_liceo_cantalamessa-12 omphalos_liceo_cantalamessa-11 omphalos_liceo_cantalamessa-6 omphalos_liceo_cantalamessa-4 omphalos_liceo_cantalamessa-3 omphalos_liceo_cantalamessa-1 omphalos_liceo_cantalamessa-2

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie