sabato, Luglio 20, 2024

Riccardo Palmieri si fa notare negli Usa:
scelto come “Young Leader” a Washington

MACERATA - Studente dell'Ite Gentili, sta frequentando il quarto anno nella “Avoca Central School”dello Stato di New York

riccardo_palmieriRiccardo Palmieri,  alunno del 4°G RIM dell’Ite Gentili a Macerata, è stato selezionato dalla Global Young Leader Conference a rappresentare l’Italia e la sua scuola in qualità di Global Scholar ad una conferenza globale di giovani studenti che si terrà a Washington DC.
Riccardo frequenta il corrente anno scolastico negli Usa, precisamente nella “Avoca Central School”dello Stato di New York.
Come si legge nella lettera d’invito indirizzata ai genitori di Riccardo, la designazione pone lo studente in un gruppo molto selezionato dei migliori studenti e studentesse  del mondo. Al workshop di 10 giorni interverranno infatti gli studenti e le studentesse americani più meritevoli e quelli rappresentanti di 145 Paesi del mondo, tra cui Riccardo per l’Italia e l’Ite.
Potrà così aprire le porte ad un nuovo futuro e, se lo desidera, accettare l’opportunità di frequentare la “George Mason University”, un’università americana che lo ha notato per i suoi meriti e che ha caldamente richiesto Riccardo, contattando la famiglia affinché offra al figlio questa straordinaria occasione.
Orgogliosi i docenti del Gentili e soprattutto la sua insegnante di inglese Avelia Vallesi, la quale sottolinea la passione che Riccardo ha da sempre dimostrato per le lingue straniere, in particolare l’Inglese, evidenziando come, con gli stimoli giusti, gli alunni e le alunne riescano a far emergere le proprie potenzialità e precisando che, comunque, niente sarebbe stato possibile senza il prezioso appoggio della famiglia che ha ascoltato e supportato Riccardo in ogni momento.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie