mercoledì, Giugno 19, 2024

Cinque studentesse maceratesi
a fianco dei manager Bosch

MACERATA - Sofia Dottori, Ilaria Menghini, Veronica Ruffini, Caterina Martello e Angelica Berdini dell'Ite Gentili hanno concluso l'esperienza di Alternanza scuola lavoro a Milano

foto-milano
Sofia Dottori, Ilaria Menghini, Veronica Ruffini, Caterina Martello e Angelica Berdini a Milano

E’ giunta al termine l’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro che cinque alunne dell’Istituto Tecnico Economico “Gentili” di Macerata hanno effettuato a Milano dall’8 al 19 ottobre nella sede amministrativa di Bosch Italia.
Sofia Dottori, Ilaria Menghini, Veronica Ruffini, Caterina Martello e Angelica Berdini sono le studentesse che sono state scelte per partecipare al progetto Allenarsi per il Futuro edizione 2018/2019, il progetto con cui Bosch, fornitore leader e globale di tecnologie e servizi, e Randstad, secondo operatore mondiale delle risorse umane, scendono in campo per contrastare la disoccupazione giovanile attraverso l’orientamento scolastico e l’alternanza scuola-lavoro, avvalendosi della testimonianza di ex-atleti di diversi sport.
Di fronte a un tasso di disoccupazione giovanile pari al 32,6% che in Italia vede ragazzi e ragazze  tra i 15-24enni senza lavoro e oltre 4 milioni di giovani inattivi, in gran parte alimentati da una dispersione scolastica tra le più alte d’Europa, Bosch e Randstad hanno deciso di impegnarsi in un’iniziativa di grande respiro per favorire l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, promuovere la formazione e l’orientamento scolastico.
«Durante queste due settimane di permanenza – fa sapere la scuola –  le nostre alunne hanno avuto modo, dopo una prima settimana di formazione in aula, di affiancare gli Account Manager impegnati nelle attività di selezione del personale, attività commerciale e amministrativa svolgendo in collaborazione con i tutor compiti di realtà sulla base di un Progetto Formativo creato in collaborazione tra la nostra Scuola e la Bosch». Le ragazze sono state accompagnate dalle prof.sse Cinzia Picciola e Maria Letizia Renzi che durante il periodo hanno condiviso con loro momenti significativi come la visita al” Pirellone” sede del Consiglio Regionale lombardo.
«Aprire il mondo della scuola al mondo esterno consente  di trasformare il concetto di apprendimento in attività permanente, consegnando pari dignità alla formazione scolastica e all’esperienza di lavoro.
La nostra scuola ha sempre creduto in questa opportunità di crescita e di inserimento futuro nel mercato del lavoro e l’esperienza della Bosch è stata sicuramente un bellissimo esempio di collaborazione produttiva tra i diversi ambiti.
Un plauso alle nostre alunne che hanno dimostrato in questa esperienza Passione, Impegno e Responsabilità».

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie