domenica, Maggio 19, 2024

«Noi a Edimburgo
come sul set di un film di Harry Potter»

ESPLORA - Sono 56 gli studenti e le studentesse del liceo artistico Cantalamessa che hanno preso parte al soggiorno studio nella capitale scozzese

liceo_artistico-2-1024x768

Un gruppo di 56 studenti e studentesse del Liceo artistico “Cantalamessa” di Macerata, accompagnati dalle docenti Trubbiani, Gentili, Minnozzi, Moretti e Palmucci, si è recato, nei giorni scorsi, per un soggiorno-studio, nella misteriosa ed affascinante capitale scozzese, Edimburgo, per una settimana.
Sin da subito i ragazzi, sono stati catapultati in una realtà completamente differente dalla nostra.
Edimburgo è una città che ha un antico centro medievale, l’atmosfera che si respira richiama la cultura celtica e l’architettura austera e solenne dei suoi palazzi, costruiti con la scura pietra arenaria del luogo, uniti ad un cielo quasi sempre coperto, ha dato agli alunni e alle alunne la sensazione di trovarsi dentro ad un set cinematografico di Harry Potter.

liceo_artistico-3-1024x768
La settimana è scorsa velocemente tra le visite ai monumenti illustri come il Castello, cuore della city, all’interno del quale sono conservati i gioielli della Corona scozzese, lo Scottish National Museum, il Royal Mile, la Greyfriars Kirk, la cattedrale gotica del XII sec. di St. Giles, la sede del Parlamento scozzese, e i corsi di lingua inglese presso il Mackenzie School of English, un istituto molto rinomato in tutto il Regno unito.
Il Mackenzie si trova in una costruzione in stile vittoriano nei pressi di un grande parco cittadino. Dispone di attrezzature moderne per le attività degli studenti e di strutture per il tempo libero come una student common room, una game zone con tavoli da biliardo e da ping pong e un’aula computer con accesso ad Internet, un connubio perfetto dove apprendere e divertirsi stringendo nuove amicizie.
I corsi intensivi hanno permesso agli studenti e alle studentesse di rafforzare la conoscenza della lingua anche in modo giocoso. Interessante e allo stesso tempo divertente è stata la caccia al tesoro tra le vie del centro storico per scoprire le strade più caratteristiche, i palazzi, i monumenti ed anche le tradizioni a cui questo popolo tanto orgoglioso è legato.

liceo_artistico-1-768x1024
Molti sono, infatti, gli uomini che indossano comunemente il kilt, come a testimoniare la loro forte identità in contrapposizione a quella inglese, e le vie sono piene di negozi che vendono abiti tipici. La gente scozzese, a primo acchito scontrosa, si rivela affabile e simpatica dopo un po’ che la si conosce.
Anche la visita a Glasgow, la città più industriale scozzese, è stata interessante, in particolar modo il Kelvingrove Art Gallery, un museo in cui si trovano collezioni eterogenee che spaziano dalla storia naturale alle armi e armature, fino alla galleria d’arte, ricca di capolavori con opere di scuola italiana, francese (compresi gli Impressionisti), olandese e scozzese.
Un viaggio formativo sotto ogni aspetto, ricco di esperienze culturali, vissute tra l’impegno della scuola e il piacere delle visite, e simpatici incontri amichevoli. Non rimane altro, quindi, che attendere il prossimo soggiorno.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie