martedì, Giugno 25, 2024

Spegnere incendi e affrontare le vertigini:
è un mestiere per bambini e bambine

CIVITANOVA - Durante Pompieropoli un migliaio di "baby vigili del fuoco" hanno partecipato alle attività pensate per avvicinarli al mondo del soccorso e della prevenzione

pompieropoli-croceverdopoli-piazza-civitanova-FDM-15-650x433

di Laura Boccanera

(foto di Federico De Marco)

«Da grande farò il pompiere» gridava il draghetto Grisù in un simpatico cartone animato degli anni 70. Una generazione di bambini cresciuti con quella simpatica immagine associata al vigile del fuoco. Ieri i figli di quella generazione si sono ritrovati con i loro bambini per Pompieropoli, la manifestazione dei vigili del fuoco per sensibilizzare alla sicurezza e al contempo far divertire grandi e piccini.

pompieropoliTutti in fila, come in un grande parco giochi, in piazza XX Settembre a Civitanova per sperimentare percorsi, mettersi alla prova nell’arrampicata della parete verticale e per i più coraggiosi anche la teleferica da Palazzo Sforza. Una intera giornata al termine della quale a tutti i bimbi sono stati assegnati i certificati di partecipazione, attestati da futuri Grisù. I bimbi più grandi hanno potuto provare l’ebbrezza di salire fino al secondo piano del palazzo comunale e perfettamente imbracati in tutta sicurezza, calarsi dall’alto fino al centro della piazza. Niente vertigini e sangue freddo anche per gli intrepidi scalatori dell’arrampicata. Mentre i più piccini si sono divertiti ad usare l’idrante, a percorrere i passaggi, a scendere dal palo dopo aver suonato la campanella e infine, l’elemento per eccellenza dei pompieri, il fuoco, spento da un getto potente d’acqua. Tantissime anche le foto in cima al camion rosso, amatissimo dai bambini. I piccoli vigili del fuoco però sono stati affiancati da altrettanti soccorritori in erba che si sono cimentati nel circuito della Croceverdopoli. Macchinine elettriche, un triciclo e altri due mezzi “parcheggiati” trasformati in veicoli per il soccorso sono stati presi d’assalto dopo che anche i bimbi sono stati istruiti su come soccorrere in caso di necessità i propri compagni, magari all’asilo. Non è mai troppo presto infatti per apprendere i primi strumenti del soccorso, come la disostruzione pediatrica o le manovre di primo soccorso. E così aiutati da un bambolotti i volontari hanno simulato situazioni di pericolo (un boccone di carne che ostruisce la gola, un chicco d’uva) e i più piccoli, attentissimi e scrupolosi, hanno praticato per la prima volta la manovra di Heimlich, un intervento semplice, ma efficace e capace di salvare una vita.

pompieropoli-croceverdopoli-piazza-civitanova-FDM-5-650x433

pompieropoli-croceverdopoli-piazza-civitanova-FDM-14-650x433

pompieropoli-croceverdopoli-piazza-civitanova-FDM-21-650x433

pompieropoli-croceverdopoli-piazza-civitanova-FDM-20-650x433

pompieropoli-croceverdopoli-piazza-civitanova-FDM-2-650x433

pompieropoli-croceverdopoli-piazza-civitanova-FDM-18-650x433

pompieropoli-croceverdopoli-piazza-civitanova-FDM-24-650x433

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie