sabato, Giugno 15, 2024

Amici e amiche di penna

SCUOLA - Un’esperienza di condivisione alla Primaria Lucatelli di Tolentino: gli alunni e le alunne si sono scambiati lettere con quelli di Castelraimondo e Pioraco

amici_penna_caldarola-3-768x1024

La lettera nel momento in cui la infili in una busta cambia completamente. Finisce di essere la mia e diventa la tua. Quello che volevo dire io è sparito. Resta solo quello che capisci tu. (Cathleen Schine)
Dalla riflessione di queste parole così incisive e significative gli alunni e le alunne della classe 5^B e 5^E della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo “G. Lucatelli “di Tolentino hanno intrapreso una bellissima esperienza di corrispondenza con quelli della 5^ A di Castelraimondo e della 4 ^ A di Pioraco.
Il progetto “Amici di Penna”, così denominato, ha avuto come obiettivo principale l’acquisizione della competenza della correttezza della scrittura di un messaggio e la sua efficacia comunicativa.
Nello specifico, i bambini e le bambine hanno sperimentato cosa significa scrivere una lettera, hanno imparato a conoscerne la struttura e, cosa non da poco in un mondo così veloce, ad aspettar la risposta.
Sono stati abbinati in maniera del tutto casuale e così nel mese di dicembre ha avuto inizio la corrispondenza individuale con una prima lettera di invito e di presentazione da parte degli alunni e delle alunne di Tolentino alla quale i bambini e le bambine delle altre classi hanno risposto con fervore e trepidazione. Nel susseguirsi dei giorni l’interesse è diventato sempre più crescente tanto che, al mattino, all’arrivo a scuola sbirciavano sopra la cattedra per vedere se c’erano lettere e, in caso affermativo, frettolosamente si appartavano per leggere notizie dai loro compagni. Nella seconda settimana del mese di aprile gli alunni e le alunne di Tolentino sono andati a trovare i loro amici di Castelraimondo con il treno. amici_penna_caldarola-2-768x1024E’stata una giornata emozionante: dopo tante lettere “al buio” hanno potuto finalmente conoscere i loro nuovi amici!
Martedì 15 maggio la scuola di Tolentino ha accolto gli alunni e le alunne di Castelraimondo e Pioraco, accompagnati dalle loro insegnanti e, nell’Aula Magna, hanno potuto assistere all’incontro con l’autore Marco Moschini invitato in occasione de “Il maggio dei Libri” che ha trattato l’argomento della diversità ed inclusione. Sono intervenuti anche gli assessori Giovanni Gabrielli ed Alessandro Massi che hanno mostrato grande soddisfazione per l’attività svolta e per la programmazione della giornata organizzata dalla Preside Mara Amico e dalla referente Maria Cristina Miluch.
Il Comune di Tolentino ha offerto il pranzo ai nostri “amici” e cosi hanno potuto continuato a scambiarsi idee con convivialità e serenità nella mensa della scuola.
amici_penna_caldarola-1-768x1024Nel pomeriggio si sono recati tutti insieme, ben 80 ragazzi e ragazze, al Castello della Rancia dove, dopo la spiegazione, hanno fatto un ex tempore di disegno cimentandosi  a ritrarre il nostro bel castello ed il meraviglioso territorio circostante.
L’attività è stata senza dubbio positiva, sia dal punto di vista dell’apprendimento e quindi della padronanza nell’utilizzo dello strumento “lettera” che da quello della socializzazione. Nel corso dei mesi si è evidenziata una maggiore coesione nel gruppo classe, più disponibilità ad accettare gli altri, a condividere e confrontare nuove idee.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie