martedì, Luglio 23, 2024

Tolentino, ecco la Festa della scuola

STUDENTI e studentesse di ogni ordine e grado sabato 19 in piazza della Libertà: ecco il programma tra spettacoli, recite, sfilate e laboratori

scuola-tolentino-3-650x366
Foto d’archivio

 

Un’intera giornata dedicata a ragazzi ed alunni, a Tolentino arriva la Festa della scuola. L’amministrazione Comunale, per mezzo dell’assessorato all’Istruzione, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura e allo Sport, da sempre sostiene e valorizza le scuole del proprio territorio, con lo scopo di condividere gli obiettivi della formazione, far conoscere le diverse realtà e possibilità educative che connotano la crescita di ogni bambino e ragazzo e di consentire alle stese scuole di arricchire e promuovere la propria offerta formativa. Infatti il Comune sostiene diverse iniziative che vanno ad incrementare i normali corsi educativi e promuove in accordo con le dirigenti scolastiche incontri, convegni, proiezioni di film, spettacoli teatrali e momenti di studio che consentono di approfondire specifiche tematiche, anche di storia locale.  Proprio con l’intento di valorizzare e far conoscere le tantissime attività che coinvolgono gli studenti che frequentano i diversi istituti scolastici tolentinati, l’assessorato all’Istruzione promuove, in concomitanza con il fine anno scolastico, una grande Festa della Scuola che coinvolgerà tutte le realtà educative di ogni ordine e grado della città. L’appuntamento è per sabato (19 maggio) in piazza della Libertà dove sarà allestito un palco in cui i singoli istituti potranno esibirsi con spettacoli, saggi di educazione fisica, recite, cori, gruppi e bande musicali, show di danza, video, sfilate, laboratori.

Alessandro-Massi_Foto-LB-2-650x433
L’assessore Alessandro Massi

IL PROGRAMMA –  Dalle 15 alle 15,45 scuola dell’infanzia “Don Bosco”;  dalle 15,45 alle 16,30 scuola dell’infanzia “Lucatelli”;  dalle 16,30 alle 17,15 scuola primaria “Don Bosco”;  dalle 17,15 alle ore 18 scuola primaria “Lucatelli”;  dalle 18 alle 19 scuola secondaria di primo grado “Don Bosco”;  dalle 19 alle 20 scuola secondaria di primo grado “Lucatelli”;  dalle 21,15 alle 21,45 Ipsia “Renzo Frau”;  dalle 21,45 alle  22,15 I.i.s “Francesco Filelfo” Coreutico;  dalle 22,15 alle  23,30 I.i.s “Francesco Filelfo” Classico – Scientifico – ITE. Ospite il giornalista Luca Pagliari, che già collabora con diverse scuole tolentinati su importanti progetti educativi, anche su temi ambientali e comunque volti ad accrescere la coscienza civile delle giovani generazioni. Sarà anche allestito uno spazio a cura dell’asilo nido comunale “N. Green” e dal centro per l’infanzia “Il Cucciolo”. In contemporanea, nella scuola Lucatelli si svolgerà l’iniziativa “In Festa con il Gelato: largo ai golosi” con l’intervento del nutrizionista Luca Belli che parlerà di “Il gelato, alimento salutare e nutriente” e con laboratori creativi a cura della Ludoteca del Riuso. Inoltre, sempre nel corso della Festa della Scuola, le società sportive Ads Cantine Riunite, Futura Tolentino Pallavolo, U. S. Tolentino 1919, Basket Tolentino, allestiranno in piazza Mauruzi campi da gioco per far provare, gratuitamente, a tutti i bambini, le diverse discipline sportive.  Alla manifestazione hanno aderito anche i Commercianti del centro storico e alcuni bar, ristoranti e pizzerie che praticheranno uno sconto del 10% ai partecipanti. Queste le attività aderenti: Osteria San Nicola, alimentari Fioretti, bar Bora, bar Pistacchi, pizzeria Capricciosa, pizzeria Doppio 00, Plaza Cafe, ristorante La Genovese, Hola Gelateria, pizzeria Piccolo Mondo, Ciccia e Capricci, Antica Panetteria Luciana.

Tolentino_Luconi_2017-1-461x650
Il vicesindaco Silvia Luconi

LA PRESENTAZIONE – Le finalità ed il programma della Festa della Scuola sono state illustrate dal vicesindaco di Tolentino Silvia Luconi, dal presidente del Consiglio comunale Fausto Pezzanesi, dall’assessore all’Istruzione Alessandro Massi, dall’assessore alla Cultura e Sport Alessia Pupo e dalle rappresentanti degli istituti scolastici. Il vicesindaco ha sottolineato l’importanza di questa bella iniziativa, una sorta di “porte aperte” del mondo scolastico che vuole focalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sul grande lavoro svolto da dirigenti, insegnanti e personale non docente e sulla qualità dei corsi degli istituti inferiori e superiori malgrado il grande momento di difficoltà, dovuto al sisma, che sta creando non pochi problemi, specie logistici, alle attività educative. L’assessore Alessandro Massi ha ricordato che la Festa della Scuola è una bella novità promossa con l’intento di celebrare le attività degli istituti scolastici tolentinati. Infatti a seguito del tavolo di concertazione che, ogni mese, fa incontrare il mondo della scuola con le istituzioni con l’intento di mantenere aperto un dialogo costruttivo e propositivo, si è pensato di far apprezzare a tutta la cittadinanza, ma anche al territorio di riferimento, l’offerta formativa delle scuole cittadine. L’assessore Alessia Pupo ha quindi evidenziato l’importanza del fare rete tra scuole, Comune, famiglie, mondo associazionistico per creare sinergie positive con l’intento di favorire un proficuo scambio interculturale ma anche sportivo. Per l’istituto Don Bosco è intervenuta l’insegnante Tina Grieco che ha anticipato che la scuola sarà presente con gli alunni della scuola dell’infanzia che presenteranno alcuni canti, con gli studenti della primaria che esporranno il progetto “Finalmente si suona” con l’esibizione della Junior Band diretta da Laura Fermanelli e con i ragazzi del corso di musica delle medie che suoneranno dal vivo diversi brani musicali. Inoltre nello stand saranno allestite diverse postazioni per apprendere le tecniche del gioco degli scacchi. Per l’istituto Lucatelli era presente l’insegnante Nadia Dignani che ha annunciato che i piccoli della scuola per l’infanzia saliranno sul palco per proporre al pubblico alcune canzoni mentre gli studenti della primaria proporranno una recita. Nello stand ci saranno dimostrazioni dei vari progetti e dei laboratori tra cui quello di robotica. L’Ipia “R. Frau”, come dichiarato dall’insegnante Anna Gallina, presenterà la sfilata “Linee, forme e colore” con abiti disegnati e realizzati dalle studentesse della sezione moda. Infine per l’Istituto comprensivo d’istruzione superiore “F. Filelfo” ha partecipato, l’insegnante Laila Boldorini  ha comunicato che parteciperanno gli alunni dei quattro indirizzi con un saggio del coreutico, con una rappresentazione teatrale di una commedia di Plauto con la regia di Gabriela Leonori per il laboratorio di teatro/danza, con varie esibizioni musicali, anche di gruppi formati dagli stessi studenti, per chiudere con il Coro della scuola.

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie