domenica, Giugno 23, 2024

«La scuola come mezzo per realizzarsi»:
la proposta del Classico al Parlamento europeo

MACERATA - E' il progetto della 2C, mentre la 2B ha centrato l'attenzione sulle politiche di fine vita. Delle due questioni hanno parlato con l'onorevole Tamburrano a Bruxelles

liceo_classico_parlamento_europeo-2-1024x768
Foto di gruppo al Parlamento Europeo

 

Quando un compito scolastico arriva sui banchi della politica: ovvero la storia del progetto ‘Parlamento Europeo’, che si è concluso il 24 aprile nell’incontro a Bruxelles con l’europarlamentare On. Dario Tamburrano. Il progetto Parlamento Europeo del Liceo Classico Leopardi di Macerata parte da due questioni: quanto ne sappiamo dell’Unione Europea? E quanto è vicina a noi? La finalità è favorire lo sviluppo delle competenze per una cittadinanza consapevole, insegnare le regole del convivere e dell’agire politico, coinvolgere attivamente i giovani cittadini alla costruzione della collettività nell’ambito della tradizione europea.
Gli studenti e le studentesse delle seconde liceo classico hanno studiato la storia delle istituzioni europee e hanno elaborato – dopo un’approfondita ricerca sul tema – delle indicazioni di indirizzo simulate, da presentare all’europarlamento in vista di una modifica o riforma della legislazione corrente.
L’idea è piaciuta all’Onorevole Tamburrano, che ha invitato gli studenti per un incontro nella sede del parlamento.
L’On. Dario Tamburrano del MoVimento 5 stelle è membro e coordinatore per il gruppo Efdd della Commissione Industria, ricerca e energia; si occupa di questioni legate all’innovazione, alla robotica e alle conseguenze etiche e sul mondo del lavoro delle nuove tecnologie. È l’italiano più esperto in materia di efficienza energetica al Parlamento Europeo, inserito da Vote Watch tra i primi cinque più influenti a livello continentale nel settore.

liceo_classico_parlamento_europeo-5-1024x768

Gli studenti e le studentesse, emozionati e comprensibilmente tesi, hanno riferito sugli esiti dei loro lavori all’On. Tamburrano in una sala riunioni ufficiale dell’Europarlamento. La classe II B ha presentato uno studio sulle politiche di fine vita, sostenendo che sono trattate in modo disorganico e troppo diversificato dagli stati membri, pur essendo un argomento di spiccata attualità. Di conseguenza la classe ha chiesto all’Europa di fornire almeno un indirizzo comune, dal momento che il tema coinvolge i diritti umani fondamentali.

liceo_classico_parlamento_europeo-3-1024x682
L’incontro con l”onorevole Tamburrano

La classe II C ha invece esposto una ricerca sui principi generali dell’istruzione a livello continentale. Da un’attenta comparazione dei sistemi scolastici europei è emerso che la scuola troppo spesso si preoccupa di istruire e di indirizzare al lavoro, invece di educare la persona umana nella sua interezza. Gli studenti e le studentesse hanno perciò presentato una proposta di indirizzo per una scuola come mezzo di realizzazione personale, visto che l’Unione Europea si dichiara istituzione in ambito di diritti e in seconda istanza economica. L’On. Tamburrano ha mostrato genuino interesse e apertura verso gli studenti  e le studentesse, ascoltandoli e rispondendo alle domande – segno di profonda attenzione delle istituzioni europee ai cittadini anche molto giovani. Ha elogiato i ragazzi e le ragazze per la riflessione acuta e capace di cogliere gli aspetti critici di una realtà mutevole che può confondere, e ha promesso di presentare le proposte alle commissioni competenti perché siano esaminate.

liceo_classico_parlamento_europeo-1

Nel corso del viaggio, gli studenti del Liceo Classico hanno visitato Bruges, suggestiva cittadina il cui centro storico medievale è stato proclamato nel 2000 patrimonio dell’umanità dall’Unesco.
Tutti sono tornati a casa con una grande emozione in seguito all’incontro con l’Europarlamentare, che ha trasmesso la sensazione di un’Europa molto, molto vicina.

 

 

liceo_classico_parlamento_europeo-1-1024x768liceo_classico_parlamento_europeo-4-1024x559liceo_classico_parlamento_europeo-6-1024x682 liceo_classico_parlamento_europeo-7-1024x682 liceo_classico_parlamento_europeo-8-1024x682

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie