lunedì, Luglio 15, 2024

Nuoto, grandi prestazioni delle “sincronette” da San Severino a San Marino

SPORT - Fine settimana di ottimi risultati per le atlete del Bgt Santo Stefano al Trofeo Spring internazionale

Città-di-Lignano-nuoto

Sincronette-San-MarinoWeekend da ricordare per le formazioni natatorie del Bgt Santo Stefano riabilitazione di San Severino. Le sincronette hanno gareggiato al Trofeo Spring internazionale di San Marino per Propaganda ed Agonismo, che ha visto la partecipazione straordinaria dell’olimpionica spagnola Andrea Fuentes, la quale ha richiamato oltre 1.100 atlete e 50 società italiane ed estere. Ottime le prestazioni delle settempedane che hanno centrato risultati al di sopra delle aspettative. In particolare il quinto posto con Sofia Staffolani, Esordienti B, su 21 coreografie; il 14esimo su 22 balletti del doppio Veronica Spernanzoni e Alice Diamantini, Es. B, per la prima volta come doppiste; la 20esima piazza su 60 coreografie nel doppio Ragazze con Giulia Orazi e Ludovica Lampa e la nona su 44 nel doppio Juniores con Arianna Calamante e Serena Manuale. Ottime anche Sara Ricci e Agnese Santori, al loro esordio nelle gare synchro. Al 13° Meeting Internazionale Città Di Lignano sono scesi in vasca 17 atleti delle categorie Esordienti A, B ed Assoluti. Hailie Medei ha conquistato il bronzo nei 200 Rana Esord. B, Chiara Borgogna l’argento nei 200 dorso e farfalla Es. A; Natalia Schiavoni il bronzo nei 100 rana Es. A; Linda Belfiori l’argento nei 200 dorso ed il bronzo nei 100 dorso Ragazzi. Eleonora Brandi ha chiuso terza nei 200 misti Cadetti; stesso piazzamento per Riccardo Vitali nei 100 farfalla Assoluti. Infine, Caterina Meschini ha centrato il record italiano nei 100 dorso nuoto paralimpico.

Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie