martedì, Giugno 18, 2024

“Sora Lalla” e “Cencia”:
le guide del Classico raccontano

MORROVALLE - Gli studenti e le studentesse del "Leopardi" hanno collaborato con il Fai per le Giornate di primavera

 

giornate_fai_classico_leopardi-12
Le guide del liceo classico “Leopardi”

Bellissima esperienza degli studenti e delle studentesse del Liceo classico e linguistico Leopardi di Macerata in occasione delle giornate Fai di primavera. I ragazzi e le ragazze, accompagnati dalle insegnanti Margherita Apolloni, Alessandra Baldoncini, Flavia Beccaceci, Raffaella Lattanzi, Francesca Pagnanelli e Martina Pesaresi hanno collaborato, in qualità di ciceroni, alla visita dei monumenti e dei palazzi più importanti della città di Morrovalle. In particolare hanno espletato la loro funzione di guide, anche cimentandosi in inglese, quando necessario, nell’illustrazione delle antiche fonti, testimonianze di vita quotidiana ma anche di fatti prodigiosi, in particolare la Fonte Maxima di Palazzo Nada Vicoli, dove si può ammirare un elegante scalone vanvitelliano, residenza della raffinata contessa “Sora Lalla”, legata culturalmente a D’Annunzio; di Palazzo Roberti, massiccio edificio cinquecentesco, dove si consumò la liaison tra la marchesa Roberta, detta la Cencia, e il poeta romano Giuseppe Gioacchino Belli.

giornate_fai_classico_leopardi-8

giornate_fai_classico_leopardi-11

giornate_fai_classico_leopardi-10

giornate_fai_classico_leopardi-9

giornate_fai_classico_leopardi-7

giornate_fai_classico_leopardi-6

giornate_fai_classico_leopardi-5

giornate_fai_classico_leopardi-4

giornate_fai_classico_leopardi-3

giornate_fai_classico_leopardi-2

giornate_fai_classico_leopardi-1

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie