venerdì, Luglio 19, 2024

Amy pattina oltre il terremoto:
‘Due volte a settimana
a Bologna per allenarsi’

USSITA - La 12enne insegue la sua passione nonostante le grandi difficoltà: «Sveglia alle 4 e compiti in auto». La sua storia è la prima raccontata in un video nell'ambito del progetto "La terra trema, lo sport no"

terra-trema-sport-4-300x203
Amy durante gli allenamenti

A molti di voi sarà capitato di provare, facendo qualcosa che gli piace molto, una sensazione fortissima di gioia e allo stesso tempo la voglia di non voler mai smettere. 
E’ quello che succede ad Amy Paternesi, 12 anni, di Ussita che fin da piccola ha scoperto di avere una grande passione per il pattinaggio sul ghiaccio. Neanche il terremoto è riuscita a fermarla.
«Quando siamo entrati con i vigili del fuoco nella nostra casa inagibile a prendere i beni di prima necessità, Amy ha preso i pattini» racconta commossa la mamma Luana Carota.
Poi è iniziata la rincorsa di Amy al suo sogno, nonostante tutto e tutti. E’ stata trasferita tra Loreto e Porto Recanati e si è allenata nelle piste temporanee. A Porto Recanati ad esempio si è esibita anche con Carolina Kostner. Poi la decisione.

terra-trema-sport-5-1024x612
Amy con la mamma Luana Carota

«La sua allenatrice – racconta la mamma – mi ha detto che non poteva stare ferma. L’alternativa era andare due volte a settimana a Bologna. E così abbiamo scelto di fare per lei il possibile e anche di più».
Sono iniziate le sveglie all’alba, i viaggi per allenarsi e i compiti fatti in macchina: «Ero stanca ma non ho mai pensato di dire no» spiega Amy. Un impegno che l’ha portata ad ottenere grandi risultati: la vittoria del campionato interregionale e un quinto posto a Parigi.

terra-trema-sport-2-1024x535

 

terra-trema-sport-3-300x210Amy è la protagonista di un video realizzato da Luca Giustozzi e Filippo Chiesa nell’ambito del progetto “La terra trema, lo sport no” ideato e portato avanti da Alessandro Dignani e Gianluigi Traini. Il loro obiettivo è tenere alta l’attenzione sul territorio attraverso le storie che offre lo sport.
«Abbiamo ottenuto il patrocinio della Federazione internazionale cinema e televisione sportiva e a novembre presenteremo il progetto durante l’evento che premia le migliori produzioni, il patrocinio del Coni Marche  e l’importante sostegno della Banca della Provincia di Macerata. Poi stiamo cercando e trovando quelli che abbiamo chiamato i sisma helpers. I primi saranno dei testimonial del mondo dello sport. Tra questi Alex Zanardi, Massimiliano Rosolino, Luca Dotto, Francesca Pomeri (medaglia d’argento a Rio Pallanuoto), Davide Castano (allenatore nazionale di ciclismo), Blengini e Osmani Juantorena».

Presto altre storie di sport animeranno il progetto, tutto da seguire.

 

 

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie