mercoledì, Maggio 22, 2024

La scuola innovativa, al Ministero
progetti di due studenti del Bramante

MACERATA - Kevin Pacetti Paolini e Alessandra Gattari  hanno partecipato su invito del Miur Workshop for Innovative Schools and Education (Wise) a Lione (Francia) nell’ambito della Biennale internazionale dell’Architettura

WISE-Lione-A-Istituto-Bramante-Pannaggi-1

A termine delle attività didattiche dell’anno scolastico 2016/2017, si è tenuto per iniziativa del Miur – Dipartimento per l’Edilizia scolastica – il Workshop for Innovative Schools and Education (Wise) a Lione (Francia) nell’ambito della Biennale internazionale dell’Architettura. Vi hanno partecipato, su invito del Miur, due alunni dell’Istituto Bramante: Kevin Pacetti Paolini  (classe 5B Ips Pannaggi) e Alessandra Gattari  (classe 5A Ips Pannaggi). Si è trattato di un ulteriore sviluppo di un progetto iniziato nel 2016, che ha portato i ragazzi alla partecipazione ad una Winter School dove alunni provenienti da nove diversi Istituti italiani di regioni che coprono tutto il territorio si sono confrontati e hanno sviluppato i progetti di scuola innovativa, guidati da tutor (architetti e studenti, esperti) dello studio di Mario Cucinella e della sua School Of Sustainability.WISE-Lione-B-Istituto-Bramante-Pannaggi
La tappa successiva è stata la presentazione dei progetti ad esperti dell’Ocse e alla ministra Valeria Fedeli al Ministero in occasione del convegno formativo internazionale sul tema dell’edilizia scolastica “Space for learning: Bridging innovation and safety in school buildings” organizzato in collaborazione con l’Ocse. Infine, a Lione, l’iniziativa promossa dal Miur in collaborazione con S.O.S School of Sustainability, dell’Architetto Mario Cucinella; una delegazione di studenti ha interagito con esperti internazionali, ha rielaborato le idee sugli spazi di apprendimento ed ha fornito esempi pratici di applicazione. L’interazione con gli esperti e la presentazione dei progetti sono avvenute in lingua inglese e francese. In un clima di grande collaborazione e di intesa, con passione e creatività, ancora una volta gli alunni hanno messo in comune le loro competenze e sviluppato progetti riconosciuti come molto validi dagli esperti e dai tutor che hanno accompagnato l’elaborazione e il confronto di idee.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie