giovedì, Maggio 23, 2024

Lo “Scientifichor” dà spettacolo

MACERATA – Il coro polifonico ed orchestra del liceo scientifico "Galilei" si è esibito all’Itc con i capolavori del panorama musicale dagli anni '60 ad oggi. Ricordato il professor Fabio Ionni, recentemente scomparso

DSC_1129-1024x683

Brani significativi di tutto il panorama musicale hanno riempito di vita l’Aula Magna dell’Itc di Macerata nei giorni scorsi. Il progetto che prende nome “Scientifichor” è stato diretto e organizzato dalla professoressa Paola Garofalo e ha coinvolto alcuni studenti e studentesse del liceo scientifico Galileo Galilei. Si è reso partecipe anche il professore Manlio Bellesi sia come cantore che come musicista accompagnando con il basso alcuni brani.

Lo spettacolo è stato introdotto dal dirigente scolastico Pierfrancesco Castiglioni che si è detto orgoglioso dell’iniziativa.

DSC_1181-300x200Sono stati cantati e suonati diversi capolavori come: Barbara Ann dei Beach Boys, Mamma mia degli Abba, Sweetdreams degli Eurythmics, Halleluluja di Leonard Cohen nella recente versione dei Pentatonix. Ogni dieci brani sono stati inseriti dei brani strumentali eseguiti da alunni ed ex alunni che hanno desiderato essere ancora coinvolti in questo evento.

Il concerto ha voluto sottolineare l’importanza della cultura musicale come esperienza scolastica formativa. La musica, infatti, dovrebbe essere percepita come integrazione di una formazione che non sia solo intellettiva e che valorizzi anche l’esperienza percettivo-sensoriale e quindi l’espressione artistica.

Durante la manifestazione si è voluto ricordare e omaggiare il professore Fabio Ionni, scomparso negli scorsi mesi, con la lettura di testi elaborati dai suoi studenti e con l’esecuzione al pianoforte del brano “Back to life”.

DSC_1113-1024x683DSC_1098-1024x683DSC_1166-1024x683DSC_1195-1024x683

DSC_1087-1024x683

Articolo di Leonardo Piergentili e Serena Bruzzesi nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie