lunedì, Giugno 24, 2024

“Buona Repubblica”
con il laboratorio di aquiloni
e il viaggio nella Preistoria

FESTA NAZIONALE – Perché si festeggia il 2 giugno e cosa si può fare nella provincia di Macerata

 

f1f0ae6fa7234811064e6c7ec80b2a7a

Perché si festeggia il 2 giugno? Monarchia o repubblica? Fu questa la domanda che settantuno anni fa venne posta a tutti gli italiani e le italiane, reduci dalla devastante seconda guerra mondiale. Venne scelta la repubblica e la famiglia monarca dei Savoia fu esiliata. Grazie a questo fatto storico, l’Italia oggi è un paese democratico ed egualitario.
Cosa fare per festeggiare il 2 giugno? Ecco alcuni eventi nella provincia di Macerata.

Cooperativa-il-Talento-in-festa A Morrovalle “Il Talento in festa”  dalle 14  in contrada Montigliano 8. Ci saranno tante cose da fare : laboratori di mandala e aquiloni , degustazioni prodotti tipici e il teatro di paglia per improvvisarsi attori.

A Villa Potenza avrà luogo dal 2 al 4 giugno la “Fiera Elettronica e Mattoncino”, nel Centro Fiere. L’entrata è a pagamento, ma lo stesso biglietto avrà validità per tutti i giorni della fiera.

metallurgia-sperimentale-Officina-Temporis-2-300x200L’Abbadia di Fiastra, infine, diventerà un laboratorio a “cielo aperto” dalle 10:30 in occasione della decima giornata dell’iniziativa “Dalla preistoria all’età dei metalli”. Vi saranno varie attività per bambini ed alcuni eventi fuori programma che riguarderanno i nativi americani e l’arte antica. L’iniziativa è adatta a tutte le età e l’ingresso è gratuito. Un evento per creare un legame tra passato e contemporaneità. Per informazioni contattare: 3311095641.

 

1data04-300x152
Gli scorci sui monti Sibillini di Acquacanina

Se ci spostiamo fuori provincia, per un’esperienza avventurosa, ad Arquata del Tronto, nei Monti Sibillini, si terrà un “canyoning escursionistico” alla scoperta di paesaggi poco noti. L’attività avrà una durata complessiva di tre ore a partire dalle 9. Per partecipare: Prenotarsi all’ ufficio del turismo del comune di Porto Sant’ Elpidio chiamando il  0734 908263

 

Articolo di Matteo Polimanti e Serena Bruzzesi nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie