martedì, Luglio 23, 2024

Tamburello, alla Treiese
il Memorial Palombarini

MANIFESTAZIONE - Affermazione dei padroni di casa ai campionati interregionali giovanili open del Centro Italia

le-squadre-durante-la-premiazione
Le squadre durante la premiazione

 

la-Treiese-al-femminile
La Treiese femminile

 

Grande giornata di sport ieri al campo di palla tamburello di Treia dove si sono svolti i campionati interregionali giovanili (maschili e femminili) open del Centro Italia. Nella categoria femminile il Mombaroccio supera la Treiese con un doppio 10-1; nella categoria maschile il Mombaroccio supera Firenze 10-3 nel primo incontro e 10-4 nel secondo, ma si deve arrendere alla supremazia della Usd Treiese, guidata dai tecnici Sestilio Medei e Matteo Camertoni, che vincono 4 incontri su 4: doppio 10-1 al Mombaroccio e doppio 10-0 a Firenze. Prossimo appuntamento previsto per domenica 28 maggio allo Sferisterio Le Cascine di Firenze per il ritorno del campionato interregionali con la Treiese chiamata al bis per staccare il pass per le finali nazionali dell’agosto prossimo in Trentino. Per la Usd Treiese nella categoria maschile sono scesi in campo: Marco Baldassarre, Filippo Bianchi, Simone Brizi, Edoardo Frascarelli, Marco Frascarelli, Tommaso Leonardi, Kevin Medei, Leonardo Montefusco e Lorenzo Salvatori; nella categoria femminile: Sara Bartoloni, Anna Crispiani, Sofia Leonardi , Alessia Morichetta, Lucrezia Piermattei e Federica Testa. Al termine degli incontri e delle premiazioni, l’assessore allo Sport del Comune di Treia David Buschittari e il vice presidente della Usd Treiese (società organizzatrice del Memorial) Fabio Morichetta hanno donato una pergamena in ricordo del grande campione di palla tamburello Carlo Palombarini al figlio Stefano, anch’egli grande giocatore di tamburello e bracciale (numerose disfida vinte con il quartiere Onglavina); è seguita la lettura di una nota per volontà di don Vittorio Fratini per ricordare la figura dello sportivo treiese Carlo Palombarini, da sempre impegnato in numerosi sport: calcio, atletica con la Sef  di Macerata, pallavolo, tennis, sci, bracciale e appunto tamburello. Ha insegnato per alcuni anni educazione fisica nella scuola media. Relativamente al tamburello è stato uno dei soci fondatori della prima società di palla tamburello di Treia di cui fu anche giocatore. La società negli anni raggiunse grandi risultati fino al campionato nazionale di serie B e organizzatrice di numerosi tornei in diverse città italiane. Un plauso alla Usd Treiese per aver scelto di dedicare il torneo interregionale giovanissimi alla figura del grande e benemerito sportivo Carlo Palombarini; fare memoria di questi personaggi significa arricchire la storia di Treia.

consegna-pergamena-a-Stefano-Palombarini
La consegna della pergamena a Stefano Palombarini
medaglia-dargento-al-Mombaroccio
La medaglia d’argento al Mombaroccio
la-squadra-del-C.S.-Firenze
La squadra del C.S. Firenze
la-Treiese-prima-classificata
La Treiese prima classificata

 

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie