venerdì, Luglio 19, 2024

“Faccio merenda coi fiori”

MACERATA - Le torte speciali di Alessandro Magagnini protagoniste del laboratorio organizzato dal Museo della scuola

cucine-selvatiche-1-di-1-4-683x1024

 

di Francesca Urbani

Fa un bell’effetto vedere un giardino dentro ad un museo, ancora di più se quelle piccole aiuole tonde, le torte di Alessandro Magagnini, si possono mangiare. Sì, questo hanno fatto i bambini ieri al laboratorio organizzato al museo della scuola “Paolo e Ornello Ricca” nell’ambito del festival Macerata Racconta. Seduti in cerchio sui cuscini hanno assaggiato diligentemente tutto quello che veniva offerto loro: sedano e cavolo nero dei Sibillini, basilico greco, rosmarino selvatico, erba cipollina del monte Conero e infine la menta al cioccolato. Le facce cambiano si allungano, si storcono, gli occhi si strizzano o strabuzzano, “faccio merenda coi fiori!” dice Emma mentre un altro bambino alita sul naso ad una sua amichetta che cerca di sentire anche l’odore che quelle piantine hanno. Con i fiori e le erbe si cucina ma si possono fare anche delle torte, dunque, e i bambini si sono improvvisati anche piccoli chef creando delle torte con piante e fiori di campo gustose, certamente, ma per tassi, pettirossi, ricci e lombrichi!

cucine-selvatiche-1-di-1-2-1024x683

cucine-selvatiche-1-di-1-3-683x1024cucine-selvatiche-1-di-1-5-1024x683 cucine-selvatiche-1-di-1-6-683x1024

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie