domenica, Giugno 23, 2024

Giornata della Terra,
bambini e anziani la vivono insieme
tra piante aromatiche e fiori

GAGLIOLE - Secondo appuntamento del progetto dell'agrinido "La fornace dei folletti" nella casa di riposo. Emozioni e risveglio di sensi e ricordi

agrinido_fornace_gnomi_giorno_terra-1
Bambini e nonnini della casa di riposo toccano la terra

«La terra è sopravvivenza»: una considerazione che oggi nella Giornata della Terra assume ancor più significato, soprattutto visto che a pronunciare questa frase rivolgendosi ai bambini dell’agrinido “La fornace degli gnomi” è stata Teresa di Pioraco, 87 anni, ospite della casa di riposo di Gagliole. 
Monika Delmanowicz, responsabile della struttura, in accordo  con la direttrice della struttura “A. Chierichetti” ha organizzato una serie di visite dei bambini e delle bambine del nido (tra i 10 mesi e i 3 anni) agli anziani ospiti.

agrinido_fornace_gnomi_giorno_terra-2
«Nella prima visita racconta Monika- abbiamo socializzato con il luogo, I piccoli hanno ballato e cantato musica popolare con gli ospiti usando anche dei grossi  foulard per stimolare la motricità poi alcuni bambini hanno spinto la carrozzina, altri si sono seduti sulle ginocchia dei nonni»

 

Per il secondo incontro, invece, in occasione della Giornata della Terra, protagoniste sono state piante aromatiche e fiori: «Non siamo potuti andare fuori – prosegue Monika – ma abbiamo comunque toccato tutti la terra e abbiamo piantata su un telo. Molti degli anziani ospiti hanno passato la loro vita in ambienti agricoli e questo ha provocato in loro un risveglio dei sensi e dei ricordi».

Nei prossimi incontri potrebbero arrivare gli animali.

(Le foto sono state scattate dai responsabili dell’agrinido)

agrinido_fornace_gnomi_giorno_terra-4

agrinido_fornace_gnomi_giorno_terra-3

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie