giovedì, Maggio 23, 2024

Classi gemellate si incontrano
nella caserma della polizia di Bologna

GITA - Un'occasione speciale per alunni e alunne. Partiti da Porto Recanati dove vivono dopo il sisma, sono stati accompagnati con un messo a disposizione dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza

scuola_fiastra_bologna_gita-1-1024x576
Le classi nella caserma “Smeriglia”

Si sono incontrati a Bologna gli alunni e le alunni di una classe della scuola di Fiastra e di una della scuola Ercolani di Bologna, gemellate grazie ad una piccola allieva della quinta primaria. Insieme hanno visitato la caserma “Smiraglia” che ogni giovedì vede gli alunni delle scuole bolognesi ospiti della struttura della Polizia di Stato.

Nel corso della giornata il personale di polizia, appartenente a varie specialità e reparti quali cinofili, artificieri e Reparto Mobile, ha illustrato ai ragazzi le modalità operative e le regole d’ingaggio, nonché i mezzi e le strumentazioni utilizzati per lo svolgimento delle diverse attività, con dimostrazioni pratiche curate dagli specialisti. La visita è proseguita poi presso la Sala Operativa della Questura, dove ai giovani studenti è stata spiegata la gestione delle autopattuglie, a partire dalla segnalazione di emergenza all’utenza “113”.

scuola_fiastra_bologna_gita-2-1024x576

Bambini ed accompagnatori marchigiani sono stati trasportati da Porto Recanati, dove risiedono a seguito degli eventi sismici, dalla stessa Polizia di Stato a bordo di un mezzo gentilmente messo a disposizione dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza.
Nel pomeriggio visita in centro città.

Ha partecipato all’evento l’Associazione panificatori di Bologna che con Confcommercio Ascom Bologna ha ospitato i bimbi della scolaresca di Fiastra, ed ha offerto  a genitori ed accompagnatori il pasto del mezzogiorno con prodotti panari tipici del territorio.

scuola_fiastra_bologna_gita-3-1024x576

scuola_fiastra_bologna_gita-4-1024x576

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie