domenica, Maggio 26, 2024

Centinaia di bimbi
per “il mio primo libro”

CIVITANOVA - Ai neogenitori il Comune ha donato un volume per avviare i bebé alla lettura. L'assessore alla cultura Silenzi: "così valorizziamo i nostri figli che sono il più grande patrimonio che abbiamo"

 

il-mio-primo-libro-1-400x267
Elena Carrano con Marco Pipponzi

 

di Laura Boccanera

(foto di Federico De Marco)

“Un bambino è una persona piccola” si legge in un libro dedicato ai piccini e questa mattina la Biblioteca Zavatti ha avuto centinaia di “persone piccole” quali ospiti e spettatori di un evento loro dedicato. L’occasione per mamme e papà, neogenitori, è stata la consegna de “il mio primo libro”, iniziativa voluta dal comune in collaborazione con la Biblioteca per donare a tutti i nuovi nati il libro Cikibom, uno strumento per il primo approccio all’ascolto e alla lettura. Il dono del libro è stato voluto come invito ai nuovi genitori a curare anche l’aspetto emotivo ed educativo della crescita, un “gioco” quotidiano per instaurare una positiva relazione genitori-figlio e una corretta crescita emotiva e culturale.

il-mio-primo-libro-4-400x267
L’assessore Giulio Silenzi

Alla consegna, a cui hanno preso parte un centinaio di genitori, erano presenti il presidente della Biblioteca Marco Pipponzi, Elena Carrano, lettrice di Nati per leggere, la pediatra Lucia Tibaldi referente del progetto, Simona Carassai responsabile della cooperativa Era e l’assessore alla cultura Giulio Silenzi: «a tutti i bimbi che nascono dedichiamo un albero e da quest’anno abbiamo voluto aggiungere anche il dono di un libro – ha esordito Silenzi – crescere un figlio è un mestiere difficile, richiedere dedizione e non sempre è facile farlo bene, ma chi legge non sarà mai uno del branco. La lettura e il libro in un mondo in cui la conoscenza e il sapere sono sempre più delegati al digitale è un’abitudine importantissima, da valorizzare perchè i figli sono il patrimonio più importante che abbiamo». «In biblioteca abbiamo avviato una sezione interamente dedicata i più piccoli – ha aggiunto Pipponzi – e periodicamente insieme alle lettrici di Nati per leggere, con la collaborazione delle ostetriche e della biblioteca organizziamo eventi dedicati ai bambini come le letture animate. Abbiamo inoltre avviato l’acquisizione di volumi in book per la comunicazione aumentativa».

il-mio-primo-libro-3-650x434

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie