sabato, Luglio 20, 2024

Cinque proposte per riscoprire
la “prima donna del jazz” nel suo centenario

VENTESIMA PUNTATA – Una rubrica in 5 punti. Perché per ogni cosa esistono almeno 5 alternative

ana_batti5-300x280Ella Fitzgerald, the “First Lady of Song”, la più nota cantante jazz di tutti tempi avrebbe compiuto questo aprile 100 anni.
In questo Batti5, propongo 5 idee per godersi la sua portentosa, calda, bellissima e imponente voce… e per approfondire la sua intensa biografia insieme ai nostri figli.

ella_fitzgerald
1)      OLD MCDONALD. La vecchia fattoria dello zio Tobía, si, pero con l’aiuto giocoso e brillante dei club newyorkesi. Pulcini, maiali, asini… mai visti dei cani che abbaiando abbiano contagiato tanta voglia di ballare. Forte, eh? Questa ed altre canzoncine infantili, rivisitate dalla dea dello swing, le trovi nell’album Miss Ella Playground (il parco giochi di Ella, 8,99 euro), pensato per bimbi a partire dei 2 anni.

miss_ellas_playhouse

2)      SUMMERTIME. Per me, la ninna nanna più bella di sempre, il magico momento dell’estate quando la vita è semplice e meravigliosa. La voce di velluto di Ella Fitzgerald, in questa deliziosa ballata della opera ‘Porgy & Bess’, composta da Gershwin, la trovi in “Le mie più belle ninne-nanne jazz” (Ed Curci, 16 euro). Un “must”.

ninne_nanne_jazz

 3)      DREAM A LITTLE DREAM OF ME. Uno degli standard del jazz più interpretato (da Billie Holliday a Mamma Cass) è, infatti, un’altra ninna nanna. “Sogni d’oro fino a che ti troveranno i raggi del sole… dolci sogni che lasciano tutte le preoccupazioni dietro di te/ sogni tuoi, qualunque siano… ma sogna un piccolo sogno su di me”… Le parole diventano carezze nella voce di questa leggenda dello scat singing.

4) A TISKET A TASKET. Anni di sofferenza, orfanotrofio e povertà finiscono quando, a 17 anni, Ella Fitzgerald canta durante una delle jam session del celebre Apollo Theatre (in Harlem, New York) e vince la Amateurs Night. La prima canzone che registrerà Ella sarà una versione di una canzoncina infantile che vende, però, più di un milione di copie. Come so tutto questo? Ho letto il bellissimo “Pequeña y Grande Ella” (Alba Ed, 16 euro, per adesso solo in spagnolo)

ella_fitzgerald2
5)      TAKE THE ‘A’ TRAIN. La Regina del Jazz vinse 13 Grammy, il suo duetto con l’incredibile Louis Armstrong o le sue performance insieme a Duke Ellington fanno parte della storia della musica, i critici dicevano che per arrivare dove arrivava la voce di Ella serviva un ascensore. Ella Fitzgerald amava cominciare i sui concerti con questo pezzo, “Prendi il treno A” quello che portava a Harlem, che per oggi serve a me per chiudere la rubrica. (tutte le parole delle sue canzoni le trovi qua)

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie