venerdì, Giugno 14, 2024

I volontari tornano a Caldarola
con i minions e il pupazzo Olaf

VISITA - I ragazzi della protezione civile di Gualtieri e Novellara hanno portato giochi e donazioni. Il sindaco Elena Carletti, figlia del fondatore dei Nomadi, ha detto che vorrebbe organizzare un concerto di beneficenza

caldarola-4

C’erano anche un Minion e il pupazzo di neve Olaf oggi pomeriggio per far divertire i bambini di Caldarola in un’occasione speciale: il ritorno dei volontari della Protezione civile che hanno dato una mano durante l’emergenza terremoto. Sono arrivati da Gualtieri e da Novellara insieme al sindaco Elena Carletti. Volevano vedere con i loro occhi come la città, piano piano, si sta riprendendo dopo i danni delle scosse. Il sindaco Carletti inoltre, per chi non lo sapesse, è la figlia di Beppe Carletti, uno dei fondatori del gruppo musicale dei Nomadi. E’ stata lei a dire al primo cittadino di Caldarola, Luca Giuseppetti, che parlerà con il padre per organizzare un concerto di beneficenza. E non finisce qui perché i volontari hanno portato molti giochi e anche soldi per i bambini caldarolesi e sono stati consegnati anche fondi dal Cral di Reggio Emilia e dai dipendenti di una ditta che produce pompe idrauliche che hanno donato ciascuno l’equivalente in denaro di un’ora del loro lavoro. Il titolare della ditta poi ha fatto i conti e ha raddoppiato la somma raccolta per regalarla a Caldarola. La solidarietà è arrivata anche dalla città di Fiumicello da dove sono arrivati alcuni assessori e insegnanti per visitare gli alunni caldarolesi e consegnare una donazione.

caldarola-1-1-768x1024
Luca Giuseppetti e Elena Carletti

caldarola-3-768x1024

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie