martedì, Giugno 25, 2024

Una notte nella yurta
tra storie, libri e racconti

SAN GINESIO - Il 24 febbraio la struttura che ospita l'agrinido ospiterà le lettrici volontarie dell'associazione Nati per leggere

yurta
La costruzione della yurta

La yurta di San Ginesio diventa spazio lettarario. L’ormai famosissima tenda che ospita l’agrinido del comune colpito dal terremoto (leggi l’articolo) è pronta a trasformarsi per “La notte dei racconti”. Il 24 febbraio infatti prende il via la rassegna “Yurta Letteraria” con l’incontro “La Notte dei  Racconti” con Elena Carrano dell’Associazione “Nati per Leggere”. In occasione dell’evento verrà ufficialmente inaugurato il Punto nati per leggere del  “Credia WWF -La Quercia della memoria” con tanti libri raccolti. Oltre 300 libri per la prima infanzia molti dei quali donati come sostegno alla rinascita post-terremoto del Centro di Educazione Ambientale. La rinascita del piccolo borgo di Vallato, nel Comune di San Ginesio, parte dalla cultura e dai  servizi educativi rivolti ai bambini più piccoli, 1-6 anni, che rappresentano il futuro dei territori colpiti dal terremoto. La lettura, il libro e la narrazione sono centrali nel nutrire la mente dei  bambini ed offrono un contributo di qualità nei processi di riparazione. La notte dei racconti vuole essere una serata aperta a famiglie con bambini per scoprire racconti, libri e storie.  Per maggiori informazioni: Federica Di Luca, 0733.6944230733.694125348.4768272

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie