lunedì, Maggio 27, 2024

Macerata è la “Città che legge”

LIBRI - Record di adesioni per le iniziative che l’associazione "ConTesto" dedica agli studenti per prepararli alla nuova stagione di "Macerata racconta"

Macerata-Racconta
Uno dei laboratori dell’iniziativa Macerata racconta

Partono con il record di 850 adesioni le iniziative che l’associazione “ConTesto” dedica agli studenti per prepararli alla nuova stagione di “Macerata racconta”, il settimo festival del libro che si svolgerà dal 2 al 7 maggio. Il premio “Macerata racconta giovani” è ormai una parte fondamentale dell’omonima manifestazione letteraria e riempie di soddisfazione gli organizzatori che, come afferma la neo presidente dell’associazione “ConTesto”, Lina Caraceni, «stupisce favorevolmente e ci regala ogni volta un’esperienza nuova, fresca e ricca di emozioni che ritroviamo nelle storie e nelle espressioni dei bambini e dei giovani coinvolti».

Piergiorgio-Odifreddi-Macerata-Racconta_Foto-LB-3-650x623
L’assessore alla cultura Stefania Monteverde durante la passata edizione di Macerata Racconta

«Sono poche le iniziative dedicate ai libri capaci di coinvolgere così tanto le nuove generazioni, in tempi come questi in cui le statistiche nazionali dicono che il 42 per cento della popolazione non legge – afferma Stefania Monteverde, assessore alla Cultura – Macerata Racconta è più di un festival: dura tutto l’anno grazie ad un lavoro capillare che coinvolge le scuole e le biblioteche. È un grande lavoro collettivo che fa crescere Macerata come città del libro e città che legge. Contribuiamo a far crescere quel dato Istat che dice i lettori giovani sono in aumento. Ne siamo orgogliosi». L’assessorato alla Cultura proprio in questi giorni ha risposto all’appuntamento del Centro del libro e la lettura e ha candidato Macerata a “Città che legge” visto il programma politico che in questi anni ha investito molto sulle iniziative di promozione del libro e della lettura. Due le novità introdotte quest’anno per Macerata Racconta Giovani: la sezione dedicata alle scuole dell’infanzia e quella che ha per oggetto la realizzazione di un “booktrailer” (un trailer come quelli cinematografici ma dedicati ai libri) riservata agli studenti delle scuole superiori che aderiscono alla rete delle biblioteche scolastiche della provincia. Ad oggi le adesioni al premio sono circa 550 e possono ancora crescere perché per iscriversi alla sezione booktrailer c’è ancora tempo fino a sabato 18. Gli interessati possono trovare il bando nel sito www.macerataracconta.it . A questi vanno aggiunti altri 300 studenti delle superiori che prendono parte ai due laboratori didattici di lettura e scrittura realizzati insieme all’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Macerata.

Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie