sabato, Giugno 15, 2024

Lavagna interattiva e Pampapato:
i doni della befana di Ferrara
ai bambini del sisma

GEMELLAGGI - La Confesercenti della provincia emiliana ha visitato la scuola di Sant'Angelo in Pontano portando aiuti e sorrisi grazie al tipico dolce. La raccolta dei fondi è stata realzzata tramite delle urne messe nei vari panifici della città. Il direttore Osti: "Anche noi conosciamo il terremoto, vi siamo vicini"

confesercenti6-1024x681
I bambini con un cartello per ringraziare la Confesercenti

Quest’anno la Befana è arrivata prima a Sant’Angelo in Pontano. Il 4 gennaio una delegazione della Confesercenti di Ferrara ha fatto visita ai bambini della scuola primaria Armando Armando dell’Istituto comprensivo Vincenzo Tortoreto di San Ginesio, gravemente danneggiata dal sisma che ha colpito il centro Italia. In dono anno portato una lavagna interattiva multimediale. La rappresentanza emiliana è stata accolta dai piccoli studenti, che hanno intonato una serie di canti natalizi, accompagnati e guidati dalle loro insegnanti. Un benvenuto speciale che ha commosso tutti i presenti – tra cui il sindaco di S.Angelo in Pontano Agostino Cavasassi, la direttrice della Confesercenti di Macerata Lucia Biagioli e i genitori dei bambini accorsi numerosi a ringraziare anche loro per quanto hanno ricevuto in regalo i loro figli. Ad accompagnare il direttore della Confesercenti Ferrara, Alessandro Osti, c’erano anche il presidente nazionale Asso panificatori Davide Trombini e il presidente Fiesa della provincia di Ferrara, Alessandro Orsatti, che hanno deliziato il palato dei presenti con il dolce tipico della loro città, il famoso Pampapato (prodotto IGP) donato a tutti dalla ditta produttrice Orsatti.

confesercenti-santangelo-in-pontano
Il gustose Pampatato

L’iniziativa è nata dalla sensibilità del direttore della Confesercenti di Ferrara il quale, dopo gli eventi sismici che hanno colpito il centro Italia, memore del terremoto che ha danneggiato nel 2012 l’Emilia e in particolare la sua provincia, ha voluto essere vicino ai bambini che stanno vivendo in questo periodo un disagio sia emotivo che fisico tanto grande, in una sorta di gemellaggio. Il direttore Osti spiega: «Per raccogliere i fondi necessari, abbiamo messo delle urne in diversi panifici della città, quindi vanno ringraziate soprattutto tutte quelle persone che hanno contribuito concretamente donando nell’ambito dell’iniziativa: Dacci oggi il nostro pane quotidiano».

confesercenti-santangelo-in-pontano-4-1024x742
I rappresentanti della Confesercenti Ferrara

«È stato scelto il comune di S.Angelo in Pontano – spiega Biagioli – perché è stato uno dei comuni maggiormente colpiti fin dal primo sisma del 24 agosto, rientrando già nel primo cratere. Inoltre la Confesercenti stava progettando attività e iniziative atte a scoprire questo antico borgo di origine longobarda, grazie alla collaborazione dell’associazione Guide delle Marche, accolto favorevolmente dall’amministrazione comunale nella persona di Fiorella Sposetti, attuale vice sindaco».

confesercenti-santangelo-in-pontano-3-1024x683

confesercenti-santangelo-in-pontano-5-1024x683

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie