venerdì, Maggio 24, 2024

‘Dobbiamo aiutare la scuola ferita’:
dal Piemonte un carico di solidarietà

BELFORTE - L'istituto per l'infanzia Marco Polo di Santena tramite la maestra Letizia Caputo ha inviato materiale didattico raccolto da genitori e alunni della Simone De Magistris di Caldarola. Sabato la consegna

La-terza-foto-linsegnante-Letizia-Caputo-con-il-materiale-in-viaggio.
La maestra Letizia Caputo mostra il materiale raccolto
i-bambini-di-torino
I bambini della scuola Marco Polo di Santena

Solidarietà tra scuole: un istituto del Piemonte adotta la primaria Simone De Magistris di Caldarola. In arrivo un carico di oggetti utili per le lezioni. La scuola dell’infanzia Marco Polo, del comune di Santena, in provincia di Torino, ha voluto manifestare la propria vicinanza a tutti quegli alunni e insegnanti colpiti dal terremoto. Il 7 gennaio verrà donato tanto materiale didattico alla scuola primaria di Caldarola, colpita in vari plessi dal sisma. Il materiale è stato raccolto grazie a una iniziativa spontanea di insegnanti e genitori della “Marco Polo” dell’istituto comprensivo Santena.

materiale-raccolto
Il materiale raccolto

A fare da tramite la maestra Letizia Caputo in costante contatto con l’associazione “Terra dell’arte” che opera nel settore culturale con sede tra Tolentino e Belforte. «I genitori, gli alunni e il personale della scuola piemontese avevano il desiderio di contribuire in maniera concreta a chi è stato vittima del terremoto – spiega Alfonso Caputo, fratello della maestra Letizia e presidente dell’associazione – così con l’autorizzazione della preside hanno contattato la nostra associazione. A nostra volta abbiamo riferito alla dirigente scolastica Fabiola Scagnetti e in questo modo si è attivata la catena della solidarietà». La simbolica cerimonia si svolgerà il 7 gennaio alle 12,30 nella scuola primaria di Belforte.

 

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie