martedì, Giugno 18, 2024

Le scuole di Civitanova
si tingono di verde

ECO-SCHOOLS - Consegnate questa mattina le certificazioni “verdi” per i progetti realizzati nel campo ambientale, iniziativa che si ripete per il dodicesimo anno consecutivo

bandiere-verdi-2016-6
Consegnate questa mattina alle scuole di Civitanova le certificazioni “verdi” per i progetti realizzati nel campo ambientale, iniziativa che si ripete per il dodicesimo anno consecutivo. Presenti, nell’aula dei Licei Da Vinci, classi di ogni ordine e grado accolte, come tradizione, dal professore Camillo Nardini, coordinatore regionale del progetto “Eco-Schools” promosso dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale in tutte le scuole d’Italia, dall’assessore alla Pubblica Istruzione Piergiorgio Balboni, dall’assessore all’Ambiente Cristiana Cecchetti, dal dirigente Giacomo Saracco e dal funzionario Luca Macellari.
La cerimonia ha visto la consegna delle Bandiere verdi per l’anno scolastico 2015/2016 e la premiazione degli alunni e dei docenti che hanno realizzato lavori di formazione sull’ambiente.
La commissione ha espresso i complimenti alle classi che si sono particolarmente distinte nella Regione e per Civitanova ha segnalato il progetto della Mestica coordinato da Vilma Castignani.

bandiere-verdi-2016-2
Una delle classi premiate

In aula stamattina c’era una rappresentanza di ragazzi, dirigenti e insegnanti dei circoli didattici di Via Regina Elena; circolo didattico Via Ugo Bassi – Annibal Caro; circolo didattico Tacito – San Marone – Santa Maria Apparente; I.C. Sant’Agostino e Ungaretti; I.C. Pirandello e Mestica; IIS Leonardo da Vinci; Itc Corridoni; Ipsia Corridoni; liceo delle Scienze Umane “Stella Maris”.
“Voglio salutare e ringraziare quanti in questi anni si sono impegnati in questa bella iniziativa – ha detto l’assessore Balboni – che mi vede per l’ultima volta sul palco nelle vesti di assessore alla Scuola. C’è una correlazione tra salute e ambiente, ma l’unico modo per contrastare l’inquinamento e interagire in maniera intelligente col sistema è prepararsi, conoscere, studiare e agire di conseguenza. Il futuro è vostro, siate svegli”.

bandiere-verdi-2016-1
Un momento della cerimonia

In diversi progetti sono intervenuti anche i genitori che, con la loro presenza viva e operosa, hanno testimoniato il desiderio di lavorare a fianco a fianco con gli insegnanti per un impegno che ricade sulla scuola e sulla città.
Anche l’assessore Cecchetti ha espresso la propria soddisfazione per il risultato che vede Civitanova tra i Comuni con maggior numero di Bandiere verdi della Regione Marche e dell’Italia.
“Da questa terra non si può scendere – ha detto Cecchetti – ve lo ripeto ogni volta. Occorre cambiare lo stile di vita, perché il pianeta è surriscaldato e tutti noi subiremo delle conseguenze negative se non agiamo in maniera coordinata e compatta”.
I criteri che hanno guidato la Commissione sono stati i seguenti: attività realizzate, impegno certificato, numero delle classi partecipanti, buone pratiche attuate, risultati concreti e misurabili, gemellaggi, partecipazione ad eventi in rete oltre la dimensione del territorio.
“Ciascuno di voi è fondamentale – ha spiegato Nardini agli scolari indicando il logo raffigurato sulla bandiera – siete come la foglia di un ramo che insieme alle altre consente all’albero di vivere. Quello che si apprende a scuola dovete applicarlo nella vita di tutti giorni dove sono sicuro sarete bravissimi”.

Le Bandiere verdi da oggi saranno esposte in ciascuna scuola premiata.
Questo l’elenco delle scuole, titoli progetto e referente scolastico.

– Ipsia: I rifiuti come materia prima, Alessandro Minnetti
Itcg: La’ dove c’era l’erba,  Monica Corradini
Iis Da Vinci: Educazione alimentare e salute, Giovanna Morini
Liceo Stella Maris: Lotta allo spreco alimentare, Cristina Amici
Sant’Agostino: S.o.s. acqua, Caterina Marziali
Ungaretti: Conoscenza e tutela del territorio, Michela Baiocco
A. Caro: La raccolta differenziata, Floriana Dea De Berardinis
Pirandello, Rodari, Milani: Conosco e rispetto il mondo, Irene Carpineti
Tacito (infanzia-primaria): Per un domani migliore Laura Leonori – Santa Maria Apparente: Alessandra Canullo; Mestica: Vilma Castignani

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie