giovedì, Giugno 13, 2024

Junior Macerata,
Esordienti sugli scudi

CALCIO GIOVANILE - La squadra dei piccoli calciatori, nati nel 2005, vince la prima edizione del triangolare organizzato dal Rione Pace

pace-2
Il presidente del Rione Pace Sandro Montenovo consegna la coppa al responsabile del settore giovanile della Junior Macerata Giammario Cappelletti e al baby biancoceleste Simone Seri

Altra soddisfazione e dimostrazione di bravura per i ragazzi della squadra Esordienti 2005 della Junior Macerata. I baby calciatori allenati da mister Franco Valeri hanno infatti vinto il triangolare organizzato nel capoluogo dal Rione Pace e comprendente oltre al club locale anche il Montecosaro.
Una manifestazione alla prima edizione e pensata in abbinamento al più noto Memorial Fabrizio Giustozzi riservato ai grandi, un’iniziativa che da 8 anni ricorda il “Just” tifoso della Maceratese nonché appassionato uomo di calcio giovanile. Gli Esordienti della Junior hanno cominciato la kermesse (e di fatto la stagione 2016-2017) affrontando il Montecosaro e battendolo nettamente 5-2. Poi il secondo e decisivo successo, un’altra goleada 5-1 ai danni del Rione Pace, è valsa la vittoria del triangolare. Nella premiazione il presidente del Rione Pace Sandro Montenovo ha consegnato la coppa al responsabile del settore giovanile della Junior Macerata Giammario Cappelletti e al baby biancoceleste Simone Seri. In questa annata la Junior si presenta con 3 formazioni nella categoria Esordienti e domenica saranno tutte impegnate sui campi da gioco. Il gruppo A alle 17 ospiterà allo Stadio della Vittoria il Montemilone Pollenza; il gruppo B invece alle 9.30 sarà di scena al “Tubaldi” di Recanati per affrontare i giallorossi della Recanatese. Infine gli Esordienti a 9 domenica sempre alle 9.30 affronteranno in trasferta l’Appignanese.

La Junior Macerata
La Junior Macerata
Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie