mercoledì, Giugno 19, 2024

Friends Cup 2016,
trionfo dell’Inter

CALCIO GIOVANILE - I giovani neroazzurri portano a casa la sesta edizione del torneo nazionale organizzato dalla Scuola Calcio Elite Potenza Picena

La squadra neroazzurra, vincitrice della sesta edizione della Friends Cup
La squadra neroazzurra, vincitrice della sesta edizione della Friends Cup

 

friends-cup-2016 inter premiazione
E’ l’Inter di mister Gianni Vivabene a trionfare nella sesta edizione del Torneo Nazionale “Friends Cup 2016”. I neroazzurri si impongono in finale contro la Fiorentina per 3 a 1, gradino più basso del podio per l’Empoli e quarto posto per il Pescara. Pronostico quindi rispettato con le formazioni professionistiche che si prendono i primi posti della classifica finale, a seguire le altre società dilettanti che hanno partecipato alla manifestazione: Nik Calcio Bari, Porto Sant’Elpidio, Filottranese, Junior Macerata, Recanatese e Potenza Picena. A tutti i dirigenti, tecnici e calciatori di tutte le squadre va un grande plauso per la sportività dimostrata durante tutta la manifestazione. 
Grande presenza di pubblico al comunale “Favale Scarfiotti” di Potenza Picena, spalti affollati oltre che degli sportivi locali anche di sostenitori venuti da Milano, Empoli, Firenze e Pescara per incitare i propri ragazzi. Una manifestazione giunta alla sesta edizione consecutiva, che conferma ancora una volta tutto il suo fascino perché vedere in campo cosi tanti giovanissimi atleti tutti insieme rappresenta uno spettacolo nello spettacolo. L’Inter, che per la cronaca ha vinto tutte le gare disputate del proprio girone e la semifinale contro il Pescara Calcio (oltre alla finale già citata), ha dato dimostrazione di una netta superiorità soprattutto tecnica nei confronti delle altre squadre. Per la cronaca si tratta della terza vittoria della società milanese alla Friends Cup, successo che gli permette di raggiungere gli spagnoli dell’ Espanyol di Barcellona nell’albo d’oro della manifestazione. Da sottolineare anche la cerimonia di presentazione del Torneo che si è tenuta nell’eccezionale location dell’auditorium Sant’Agostino di Potenza Picena in presenza del sindaco Francesco Acquaroli e del presidente del comitato provinciale Figc di Macerata Guido Andrenelli che ha messo in risalto la lodevole iniziativa da parte della società giallorossa che, come in altre occasioni, dimostra di essere sempre pronta ad organizzare iniziative rivolte alla promozione del calcio giovanile.

friends-cup-2016-3
La premiazione dei vincitori

friends-cup-2016-5

La Scuola Calcio d’Elite di Potenza Picena che ha curato la manifestazione, in collaborazione con il Comune, ha ricevuto anche in questa edizione larghi consensi da parte di tutte le società per l’organizzazione e l’accoglienza ricevuta. Merito di tutti i volontari che si sono messi a disposizione con grande passione per cercare di mettere a punto anche i piccoli dettagli, facendo in modo che questa manifestazione continui ad essere un evento di grande importanza e unico nel suo genere nelle Marche. Un ringraziamento, da parte della società, va anche agli sponsor che hanno contribuito in maniera decisiva per la riuscita della sesta edizione ed i vari hotel/ristoranti della zona. L’intera giornata delle gare è stata ripresa in campo da fotografi professionisti e da due postazioni fisse di telecamere che hanno ripreso tutti i momenti della manifestazione. Il sodalizio giallorosso avvisa tutti coloro che fossero interessati alle immagini o ai video ad inviare una mail al seguente indirizzo segreteriapotenzapicena@gmail.com .

Potenza Picena
Potenza Picena
friends-cup-2016-junior-macerata
Junior Macerata
Recanatese
Recanatese
Filottranese
Filottranese
Fiorentina
Fiorentina
Empoli
Empoli
friends-cup-2016 pescara
Pescara

friends-cup-2016

 

friends-cup-2016-2

 

L'Inter alza al cielo la Coppa
L’Inter alza al cielo la Coppa

 

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie