martedì, Giugno 18, 2024

Il Rione Pace si allarga,
nasce la scuola calcio

CALCIO GIOVANILE - Andrea Crucianelli sarà il responsabile dell'attività nella società presieduta da Sandro Montenovo

Rione Pace

di Enrico Maria Scattolini

C’è una fioritura di scuole calcio in questi giorni a Macerata. Dopo la “Football is fun”affiliata alla Cluentina, ecco la volta del “Centro Calcistico di base “, collegato all’Asd Rione Pace. Iniziativa da tempo nelle intenzioni di Sandro Montenovo, presidente della società che ha raggiunto una brillante piazza d’onore nello scorso campionato di seconda categoria. “Lo ritengo un passaggio importante per dare un futuro adeguato al nostro club, allargandone l’orizzonte ai vivai”, sostiene a giusta ragione il dirigente. Che ha trovato in Andrea Crucianelli (responsabile dell’attività) e Stefano De Stephanis (allenatore degli Esordienti) validissimi ed entusiasti interlocutori nella realizzazione dell’idea. I due sono noti istruttori di calcio giovanile con alle spalle un recente passato nell’omologo settore della Maceratese.

Rione Pace 2

E’ così nato il “Centro Calcistico di base”, che a breve inizierà ufficialmente la sua attività nella struttura di via Pace. L’iscrizione è aperta alle categorie “Esordienti”, ”Pulcini” e “Piccoli Amici” e quindi interessa i nati fra il 2005 ed il 2011. “Ogni ragazzino ha il suo talento, che deve essere riconosciuto e potenziato”, è lo slogan dei due allenatori. I quali si affrettano subito ad aggiungere, per delineare la loro filosofia: ”il gioco del calcio deve essere il mezzo attraverso cui il giovane cresce, si sviluppa e si educa; non un fine imprescindibile da raggiungere. Pertanto l’attività va impostata sul divertimento, oltre che naturalmente su contenuti tecnici ed atletici. La cui progressiva acquisizione sarà misurata dallo stimolo dell’impegno agonistico che deve comunque coinvolgere tutti,non solo chi ha talento.” La peculiarità di questa scuola calcio sarà una sorta di preparazione personalizzata. Definita ”recupero” da Crucianelli e De Stephanis “Ne avranno diritto i “pulcini” e gli “esordienti”, – sottolineano -. Consisterà in questo: il bambino che dovesse evidenziare difficoltà tecniche e/o motorie avrà la possibilità di essere seguito individualmente dagli istruttori. In base ad un calendario, orari e turni prestabiliti..Sino al miglioramento”. Un particolare degno di attenzione, anche da parte dei genitori.

Rione Pace 3

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie