martedì, Giugno 18, 2024

Tutte le forme dell’arte
in scena a Civitanova

Si chiama Fantastic'Arte la giornata pensata per concludere l'anno scolastico dalla scuola Mestica. Gli alunni esporranno i lavori realizzati in classe, tra cui un cortometraggio e un murales,insieme a delle performace di diversa natura

arte bambini
(foto d’archivio)

Fantastic’Arte in tutte le sue forme….”: sarà questo il titolo della manifestazione in programma il 30 giugno alla scuola media “Enrico Mestica” dell’istituto comprensivo “Via Tacito”di Civitanova per concludere l’anno scolastico. L’arte, intesa in tutte le sue espressioni e modalità didattiche, sarà la protagonista assoluta assieme agli alunni delle classi seconde e terze, che nel corso della mattinata presenteranno al pubblico i lavori realizzati nel corso dell’anno. Le classi seconde saranno impegnate nell’inaugurazione di un murales e nella proiezione di un video relativo alla letteratura dantesca, insignito della menzione d’onore dall’Accademia della Crusca. Le classi terze, invece, presenteranno l’opera musiva che li ha coinvolti durante i laboratori pomeridiani del Progetto Mosaico. Seguirà la proiezione di un cortometraggio girato tra i banchi della scuola “Enrico Mestica”, frutto dell’attività intitolata “Il corto a scuola”. Non mancheranno anche ulteriori arti figurative, espressivo-corporee, musicali e motorie: brevi esecuzioni canore e strumentali da parte delle eccellenze scolastiche. A conclusione, la premiazione degli alunni che si sono distinti nelle gare atletiche. La manifestazione rappresenterà anche un’occasione per ringraziare tutti coloro che si sono messi a disposizione dei ragazzi a partire dalla Dirigente Mirella Paglialunga, dai docenti, dalle famiglie e dagli esperti esterni come ad esempio Salvatore Serretiello, Antonio Ronzano e Francesco Renzi. In particolare un ringraziamento alle referenti dei singoli progetti: per il progetto Masaico e Murales, le professoresse Maria Rosa Cecarini, Manuela Cerolini e Laura Ridolfi; per il progetto Cortometraggio, le professoresse Giada Rogante e Maria Antonietta Galiano; per lo sport Lucia Squadroni, per il concorso letterario la professoressa Marina Croceri, mentre per il progetto Orchestra che passione, Franca Capotosti ed Elisa Federico.

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie