sabato, Giugno 15, 2024

Giovanissimi, Montemilone
è campione regionale

CALCIO GIOVANILE - La formazione di Pollenza batte 4 a 2 l'Alma Juventus Fano e guadagna il diritto di rappresentare le Marche nella fase nazionale

La squadra del Montemilone Pollenza
La squadra del Montemilone Pollenza

Montemilone Pollenza sul tetto delle Marche. La formazione guidata da mister Giorgi batte 4 a 2 l’Alma Juventus Fano nella finalissima della categoria Giovanissimi, giocata di fronte a 400 spettatori, e stacca il biglietto per la fase nazionale. I giovani pollentini si laureano, al termine di una contesa accesa e ricca di emozioni, campioni regionali. Grande soddisfazione per il presidente Giuseppino Marinangeli e per tutta la società. Dopo i meritati festeggiamenti la squadra può cominciare a sognare in grande, puntando in alto, dando il massimo e sperando di conquistare un altro premio in futuro. Venendo alla cronaca, da segnalare la doppietta di Faye, che ha aperto dopo appena due minuti il match e lo ha chiuso al 30esimo minuto del secondo tempo. La formazione di Fano ha dato il massimo per riuscire a conquistare il tanto ambito trofeo, ma al triplice fischio finale la Coppa è stata alzata al cielo dal capitano degli amaranto-celesti Bacaloni. Lo stadio si è tinto di questi colori grazie ai 250 tifosi di questa squadra presenti. I giocatori sono andati ad abbracciare il mister Giorgi e si sono goduti un successo quanto mai meritato.

 

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie