venerdì, Luglio 19, 2024

Esordienti, la Robur trionfa
a Lignano Sabbiadoro

CALCIO GIOVANILE - Grande affermazione dei ragazzi maceratesi che dominano il Torneo Internazionale “Pfingsten”, chiudendo la manifestazione senza sconfitte e senza subire reti, con 16 gol messi a segno in quattro partite

premiazione
La foto con la Coppa per la Robur Macerata

 

La Robur insieme agli avversari per la qualificazione in finale, il Tsv Nue Ulm, con cui si è stretta una salda amicizia
La Robur insieme agli avversari per la qualificazione in finale, il Tsv Nue Ulm, con cui si è stretta una salda amicizia

 

Vetrina di grande prestigio per la PGS Robur Macerata che, nello scorso week-end di Pentecoste, ha partecipato con la formazione esordienti 2003/04, conseguendo un’inaspettata quanto prestigiosa vittoria, al Torneo Internazionale “Pfingsten” di Lignano Sabbiadoro in provincia di Udine, chiudendo la kermesse senza sconfitte e senza subire reti, con 16 gol messi a segno in quattro partite. La manifestazione, che ha ospitato squadre italiane, austriache e tedesche, si è svolta con la formula della divisione delle 8 squadre partecipanti in due gironi da 4, le cui rispettive prime classificate hanno giocato la finale per il primo e secondo posto. I bianconeri maceratesi, vincitori del proprio girone di qualificazione con 7 punti (2 vittorie ed un pareggio), hanno così conseguito il diritto a disputare la finale contro i vicentini del Mussolente, riportando una sofferta ma meritatissima vittoria per uno a zero, nonchè l’importante trofeo che andrà ad arricchire la già nutrita bacheca della società di viale Don Bosco. Questi i ragazzi agli ordini dei Mister Raniero Gentili e Giacomo Gentilucci: Filippo Monteverde, Michele Di Tullio, Roberto Cerquetella, Andrea Acciarresi, Edoardo Cherubini, Pietro Ciarrochi, Alessandro Seghetti, Andrea Marchetti, Alessandro Angeletti, Tommaso Caraceni, Riccardo Maceratesi, Diego Pantanetti, Matteo Gentilucci, Filippo Persichini, Tommaso Principi, Gabriel Rivera Salas.

 

alzano la coppa

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie