martedì, Giugno 18, 2024

Perchè gli abitanti di Tolentino vengono chiamati “mezze facce”?

LA RISPOSTA - Il soprannome deriva dalla Torre degli orologi di piazza della Libertà

torre orologi tolentino
La Torre degli orologi di Tolentino

Perchè gli abitanti di Tolentino vengono chiamati da secoli “mezze facce”? Quello che sembra un nomignolo di cattivo gusto ha in realtà un’origine molto suggestiva ed ha a che fare con il tempo e la Luna. La storia di un soprannome che nasce nel 1822, quando l’architetto Antonio Podrini di Sant’Angelo in Vado concluse la costruzione della celebre Torre degli orologi, al centro di Tolentino in piazza della Libertà. L’orologio è diviso in quattro quadranti. Il più basso ha la funzione di “calendario” ed indica i giorni della settimana e i mesi. Quello successivo è l’orologio astronomico e segna le ore e i minuti. Il terzo partendo dal basso è un orologio che scandisce il tempo della giornata attraverso un sistema di 6 ore (ripetute per quattro volte al giorno) introdotto dalla Chiesa in Italia nel tredicesimo secolo e utilizzato fino all’arrivo di Napoleone nella penisola, quando intorno al 1800 istituì il più noto sistema a 12 ore. Il quadrante più alto della torre di Tolentino indica invece le fasi lunari: un foro mostra ogni giorno l’aspetto che avrà la Luna durante la notte e lo fa tramite l’immagine di una vera e propria faccia che rappresenta il satellite. La faccia si svela così piano piano, mostrando ciclicamente solo una sua metà. Per questo motivo i tolentinati vengono chiamati “mezze facce”.

Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie