A tu per tu con Marco Buticchi,
il maestro italiano dell’avventura

A tu per tu con Marco Buticchi,
il maestro italiano dell’avventura

0

RECANATI – Lo scrittore ligure ha incontrato gli studenti e le studentesse dell’I.I.S. “E. Mattei”. Ha raccontato la sua storia e risposto alle curiosità, tra cui quella sul blocco dello scrittore

marco_buticchi-1

Il maestro Buticchi

Marco Buticchi, il maestro italiano dell’avventura, ha incontrato gli studenti e le studentesse dell’I.I.S. “E. Mattei” Nell’Aula magna del Comune di Recanati, le classi 2A, 2E, 3A/1, 3C, 3D, 3H hanno partecipato all’incontro con lo scrittore ligure. L’evento è stato organizzato da alcuni docenti di Lettere dell’Istituto, in collaborazione con il presidente del Lions Club Recanati-Loreto  Giovanni Giri. Il convegno si è aperto con i saluti della dirigente dell’Istituto, Antonella Marcatili, che ha ringraziato Buticchi per la presenza e ha ricordato che la stampa lo ha inserito primo e unico italiano nella collana I Maestri dell’Avventura, accanto a Smith, Cussler e Bagley.
marco_buticchi-2«Le studentesse e gli studenti – si legge in una nota della scuola – hanno dialogato con lo scrittore sui romanzi letti negli ultimi mesi, “Le pietre della luna”, “Profezia”, “La nave d’oro” e l’ultima uscita “L’oro degli dei”. Buticchi ha esortato i giovani presenti a seguire le proprie passioni e a non credere a chi fa confronti con le generazioni passate credendo che siano state migliori di quella attuale. Ha ripercorso passaggi significativi della sua vita e ha narrato aneddoti per spiegare cosa fa attivare la sua creatività e da dove arriva l’ispirazione per una trama. Numerose sono state le domande e le curiosità legate, per esempio, al cosiddetto “blocco dello scrittore” o più specifiche sulla figura emblematica dell’archeologa Sara Tarracini, personaggio centrale in quasi tutti i suoi libri. Dato che la peculiarità dei romanzi di Buticchi è di saper intrecciare con maestria epoche storiche diverse, leggende, avventure, spionaggio, moderne tecnologie con cura della documentazione, lo scrittore ha spiegato qual è il lavoro preparatorio che compie prima di scrivere e come sia fondamentale essere fedele al vero storico».
marco_buticchi-2Buticchi al termine dell’incontro ha ricordato a tutti i presenti che la lettura e la scrittura sono nutrimento per il pensiero degli uomini, che non ci sono limiti e che si tratta di territori che tutti dovrebbero esplorare. L’evento si è chiuso con le foto di rito, tanti autografi e selfie chiesti dagli studenti allo scrittore che si è concesso con piacere e che hanno reso la giornata indimenticabile.

marco_buticchi-1-1024x538



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.