giovedì, Luglio 25, 2024

“Il piccolo principe.
Viaggio tra i pianeti”

CIVITANOVA - Sabato 18 e domenica 19 al "Conti" sarà protagonista il teatro umbro dei burattini

Andrea-Bertinelli-protagonista-dello-spettacolo-Il-Piccolo-Principe-del-Teatro-Umbro-dei-Burattini-325x217-1
Andrea Bertinelli, protagonista dello spettacolo

Il piccolo principe diventa un burattino. A Civitanova al teatro Conti va in scena sabato 18 e domenica 19 marzo lo spettacolo realizzato dal teatro umbro dei burattini “Il piccolo principe. Viaggio tra i pianeti”. L’evento è patrocinato dal comune  e viene proposto in due spettacoli, alle 15.30 e alle  17.30. Sarà l’antica arte dei burattini a presentare la storia in chiave moderna con uno spettacolo di 75 minuti che ha ottenuto ottimi riscontri di pubblico e da parte dei media nel corso delle precedenti tournée in tutta Italia. Al piccolo principe il compito di veicolare un messaggio contro il bullismo e a favore dell’integrazione sociale, tema sempre più attuale e di primaria importanza anche tra le fasce più giovani e indifese ed esposte a pericoli sia sul web, che negli ambienti di socializzazione.

La storia è conosciutissima: narra la vicenda di un aviatore atterrato d’emergenza nel deserto del Sahara, lontano da ogni forma di civiltà senza scorta di viveri e d’acqua. Qui incontrerà un bambino, biondo e bellissimo: il piccolo principe che arriva da un altro pianeta. La particolarità dello spettacolo è quella di raccontare una storia senza tempo, letta da generazioni di persone in tutto il mondo, attraverso l’antica arte dei burattini che riesce ancora a emozionare e a divertire, lasciando ai più piccoli anche spazio per l’immaginazione. Un’altra particolarità è l’originale narrazione intervallata da dialoghi dal vivo e canzoni. La compagnia ha deciso così di avvicinare il pubblico più giovane parlando il suo stesso linguaggio, il linguaggio delle nuove generazioni che trascorrono il tempo su internet oppure davanti allo smartphone o ancora giocando con la playstation. I burattini, di grandi dimensioni, utilizzati dalla compagnia umbra sono in legno e tutti dipinti a mano, delle vere e proprie opere d’arte realizzate da un anziano artigiano torinese. Le musiche dello spettacolo, tutte originali, sono composte da Giuliano Ciabatta in arte “Paco”, musicista e compositore.

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie