lunedì, Giugno 17, 2024

«Come può un uomo
uccidere un suo fratello»
La memoria sulle note di Guccini

MACERATA - Il video realizzato da studenti e studentesse del liceo artistico "Cantalamessa"

Il liceo artistico “Cantalamessa” di Macerata come da consuetudine, ogni anno celebra in maniera significativa la Giornata della Memoria. Quest’anno si è lavorato sul testo “Auschwitz” di Francesco Guccini, durante le lezioni di teatro con le insegnanti Fabiana Vivani, Roserita Calistri e Lucia Indellicati. Nonostante il periodo, si è voluto fortemente, creare un breve video a scuola, in palestra, con alcuni studenti e le professoresse.
La riflessione di Fabiana Vivani: «I ragazzi, come sempre, ci insegnano molto, con la loro grinta e passione. E chi educa, deve e può tirar fuori tutta la loro forza ed energia vitale. Sottolineo che è stata essenziale la presenza e il mettersi in gioco delle docenti/attrici per poter entrare in maniera profonda nella relazione tra studente e insegnante, che, in particolare, in questi ultimi due anni attraversa una sfida ardua ed impegnativa».
Aggiunge la professoressa Calistri: «”Coltivare la memoria è un vaccino prezioso ed efficace contro l’indifferenza”, queste parole dette dalla senatrice Liliana Segre, sintetizzano l’importanza della celebrazione del 27 gennaio. I nostri giovani devono diventare “candele della memoria” affinché questa resti sempre viva”»

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie