domenica, Maggio 19, 2024

A teatro con mamma e papà,
“I tre porcellini” all’Annibal Caro

CIVITANOVA - L'appuntamento con lo spettacolo curato dal Granteatrino di Bari è per domenica 9 gennaio alle 17

tre-porcellini-3-650x433

“Siam tre piccoli porcellin, siamo tre fratellin, mai nessun ci dividerà trallalalà”. Chi da piccoli non ha ascoltato la storia dei tre porcellini che sfidano il lupo cattivo e alla fine si mettono in salvo grazie alla casa di mattoni, impossibile da abbattere col solo soffio. Una favola senza tempo che domenica 9 gennaio alle 17 arriva al teatro Annibal Caro di Civitanova, terzo appuntamento di “A teatro con mamma e papà”. Un allestimento curato dal Granteatrino di Bari destinato anche ai più piccoli e alle più piccole, da 3 anni in su con pupazzi animati, case e casette che si montano e si smontano in scena e un ritmo originale e incalzante.

tre-porcellini-1-325x183

La celebre storia dei tre porcellini, delle tre casette e del lupo cattivo nasconde un insegnamento profondo: solo lavorando intensamente e con impegno e dedizione si possono ottenere risultati stabili e duraturi nel tempo. La “morale” resta tutta ma si è voluto privilegiare in questa messa in scena l’energia inesauribile del buonumore, delle risate, dei tempi comici nei quali, come sempre, i bambini si confermano maestri impareggiabili. La compagnia pugliese è una formazione riconosciuta da oltre quarant’anni dal Mic-Ministero della cultura, come teatro di rilevanza nazionale nel campo del teatro di figura, quindi una formazione storica del teatro per i bambini in Italia.

tre-porcellini-2-650x433

«Appare oramai chiaro a tutti come dobbiamo abituarci a convivere con il virus, almeno fino alla stagione calda – ha dichiarato Marco Renzi, curatore della rassegna – e per questo abbiamo deciso di proseguire con la programmazione prevista seguendo le indicazioni che verranno dettate dalle autorità sanitarie». Il teatro resta aperto al 100% della capienza, l’ingresso è consentito con il super green pass dai 12 anni in su e con la mascherina ffp2 a partire dai sei anni. «Il teatro è un luogo protetto dove portare i propri figli in sicurezza, rivolgendomi ai genitori sento di poterli invitare a non cedere alla paura e a regalarsi ancora lo spettacolo dal vivo – prosegue Renzi – con le sue occasioni di crescita e divertimento. Affinché sia facilitata la scelta di venire a Teatro, continueremo a lasciare in platea uno spazio vuoto tra una famiglia e l’altra e ad assegnare i palchetti in uso esclusivo ai nuclei familiari». Ingresso unico 6 euro,  gruppi a partire da 10 persone 5 euro. Per informazioni e prenotazioni si può chiamare il numero 0734-440348 oppure i numeri 335 5268147 – 328 6722921.

 

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie