giovedì, Giugno 13, 2024

Le foto scattate da ragazzi e ragazze
diventano un calendario
e un video racconto

CORRIDONIA - Si è concluso il progetto Photo you - Sguardi sul mondo, un percorso educativo rivolto ai giovani e alle giovani ospiti delle Comunità Educative per minori Pars onlus

Foto-03-814x1024Si è concluso il progetto Photo you – Sguardi sul mondo, un percorso educativo con l’utilizzo della fotografia e della narrazione visiva, rivolto ai giovani e alle giovani ospiti delle Comunità Educative per minori Pars onlus, nei territori delle province di Macerata e di Fermo. La Banca d’Italia ha reso possibile l’iniziativa.
«Attraverso l’apprendimento di tecniche fotografiche ed espressive i partecipanti hanno potuto raccontare se stessi e dare voce alla loro interiorità – spiega Sara Giostra, coordinatrice delle Comunità per minori -. I nostri ragazzi hanno partecipato attivamente a tutte le fasi del processo fotografico, dalla progettazione alla realizzazione vera e propria».
Il percorso è iniziato con il laboratorio di introduzione alla fotografia e alle tecniche fotografiche e sessioni pratiche in set esterni del nostro territorio provinciale e regionale, a cura del fotografo Paolo D’Angelo. Il percorso è terminato con momenti di riflessione e discussione in gruppo per la realizzazione di un video con la collaborazione della regista Silvia Luciani.
Foto-01-1024x683

I giovani e le giovani partecipanti hanno progettato e realizzato una serie di scatti nei territori di Macerata, Morrovalle, Civitanova e Porto San Giorgio. Scatti che sono diventati un calendario e un video-racconto.
«Ci è sembrato importante strutturare un percorso di alfabetizzazione fotografica, per un utilizzo consapevole delle immagini e delle loro innumerevoli potenzialità – conclude Sara Giostra -. È stata un’esperienza che ha fatto accrescere competenze espressive, creative e relazionali. Le loro foto sono diventate un calendario e un video poetico che ripercorre alcuni luoghi dove sono state effettuate le fotografie. Abbiamo l’intenzione di allestire in futuro una mostra fotografica aperta a tutta la cittadinanza».
Fare fotografia è stato uno spazio inedito e generativo di condivisione per i ragazzi delle Comunità per minori Pars: un beneficio positivo, un’occasione importante per raccontarsi e sviluppare risorse personali. Hanno comunicato in modo semplice e sincero il mondo che li circonda e le foto che sono scaturite dalla loro ricerca visiva ne sono la testimonianza diretta.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie