venerdì, Giugno 14, 2024

Il Villaggio della Fraternità,
dove vere storie di solidarietà
diventano fiabe

SAN SEVERINO - Il libro di Enrica Mariella è stato pubblicato per iniziativa della Caritas e parla di persone che hanno avuto bisogno di solidarietà e alle quali è stata tesa una mano

libro_Enrica
Il Villaggio della Fraternità

“Non molto tempo fa, al centro della bellissima piazza del Villaggio della Fraternità, era stato piantato un albero gigantesco, così folto e alto da raggiungere le nuvole. Un bellissimo simbolo di prosperità, una presenza amichevole, rassicurante e tanto saggia…”.
Inizia così una delle dieci bellissime storie scritte e illustrate da Enrica Mariella nel suo ultimo libro, “Il villaggio della Fraternità”, mandato alle stampe per iniziativa della Caritas di San Severino. Il racconto in questione s’intitola “Famiglie” e, come gli altri nove, prende spunto da fatti realmente accaduti che vengono narrati secondo il genere fiabesco e portano con sé una morale, che è l’elemento caratterizzante della favola. La “magia” della fiaba è la carità, cioè l’amore incondizionato verso gli altri; la generosità che si estende attraverso una fitta rete di relazioni umane; la solidarietà di chi ha teso una mano, di chi non è rimasto sordo al grido di aiuto, di chi ha operato affinché nessuno restasse solo con le sue sofferenze. La “morale” della favola, allora, non può che essere la gioia di sentirsi utili per gli altri, portando un sorriso sul viso di coloro che sono in difficoltà.
«Il libro racconta e tocca con mano realtà di persone che hanno conosciuto la Caritas in seguito a momenti di grandi dispiaceri, che con dignità hanno chiesto aiuto e sono andate avanti ricche di speranza per il loro futuro, storie di uomini e donne che non debbono cadere nell’oblio – scrive l’autrice Enrica Mariella – perché hanno risvolti positivi, sono educative, soprattutto per i più piccoli che abbracciano senza dubitare, vivono di intuizioni e sincerità, sono capaci di mostrare le loro emozioni. Ed è ciò di cui ha bisogno il prossimo».

Enrica_Mariella
Enrica Mariella

Insomma, davvero un bel libro sui veri valori della vita. Don Aldo Romagnoli, nella prefazione, sottolinea come «l’autrice abbia colto e saputo raccontare, attraverso le dieci brevi storie, l’essenza della Caritas, mettendo in rilievo – a partire dal titolo “Il villaggio della fraternità” – anche la sensibilità, lo spirito di condivisione e accoglienza, nonché la generosità dei settempedani, spesso sorprendenti. Ciò si evidenzia “maggiormente – sottolinea don Aldo – in situazioni straordinarie di comune difficoltà, come purtroppo abbiamo sperimentato in occasioni recenti quali il sisma e la pandemia, in cui il senso della comunità si manifesta anche nelle tante relazioni, disponibilità e fattive collaborazioni che la nostra Caritas può realizzare con altre associazioni, cooperative, fondazioni, istituzioni, enti pubblici e operatori economici della nostra città».
«Il villaggio della fraternità – conclude Enrica Mariella, già autrice de ‘I consigli di Gufi’ – è un libro semplice che arriva dritto al cuore, il cui scopo è quello di evidenziare la bellezza di donare, di fare il proprio dovere non per sentirsi dire grazie, ma per la propria dignità… Per non lasciare che la nostra condizione umana cada nel precipizio dell’indifferenza, dell’insensibilità. Penso che nessuno voglia restare indietro, nessuno deve restare indietro. A volte non serve fare molto, ma fare».

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie