giovedì, Luglio 18, 2024

“Non aprite quella grotta”

SARNANO - Le leggende della Sibilla, Boccaccio, il rap e il covid: così gli alunni e le alunne dell’IC Leopardi scrivono il copione e vanno in scena

spettacolo_finale_sarnano-4-1024x684
Un momento dello spettacolo

Cosa c’entra la Sibilla con il covid? Lo hanno immaginato gli studenti e le studentesse dell’IC Leopardi di Sarnano, che il 10 giugno a Sarnano hanno messo in scena due spettacoli inediti scritti da loro e ispirati alle leggende dei Sibillini, dal titolo “Non aprite quella grotta” e “Niente è come sembra”.
L’evento è stato il gran finale del progetto “Fuori dalle Quinte” finanziato dal programma “Per chi crea”, con il sostegno del MiBact e di Siae.

spettacolo_finale_sarnano-5-1024x684

Grazie alla collaborazione dell’Associazione culturale Il Circolo di Piazza Alta, gli alunni e le alunne di quinta primaria e prima secondaria di Sarnano, Gualdo, Penna San Giovanni e Monte San Martino hanno affrontato delle lezioni di propedeutica teatrale, interpretato e attualizzato le leggende del nostro territorio scrivendo i due copioni ed hanno infine allestito gli spettacoli di cui sono stati protagonisti, ideando testi, costumi e scenografie.
In entrambe le storie, due gruppi di giovani ragazzi, come moderni personaggi del Decameron, si rifugiano in montagna per fuggire dalla “grande malattia”. Dopo una serie di intricate avventure, riescono a trovare la soluzione per la pandemia, proprio grazie alla Sibilla e alla loro amicizia.

spettacolo_finale_sarnano-3-1024x661

Diverse le avventure tra i due spettacoli ma identico il messaggio pronunciato dall’ enigmatica Sibilla proprio sul finale: «Il futuro dell’umanità è solo nelle nostre mani, nel nostro senso di altruismo e di responsabilità. Non una magia, non un trucco, non la Sibilla. Siamo noi la nostra salvezza!»
Grande la soddisfazione degli alunni-attori che hanno interpretato i loro personaggi alla perfezione e raccontato a modo loro, e in alcuni passaggi anche a suon di rap, le leggende del nostro territorio.

spettacolo_finale_sarnano-1-1024x669Un meritato applauso dunque a tutti coloro che hanno reso possibile questo splendido evento: la dirigente scolastica, Maura Ghezzi, che ha fortemente voluto portare avanti il progetto nonostante le difficoltà legate alla pandemia, agli esperti del Circolo di Piazza Alta, Isabella Tomassucci e Alessandro Nalli che hanno preparato e accompagnato i ragazzi e le ragazze  per tutto il percorso, alle docenti Anna Ascenzi, Elide Guglielmi e Patrizia Papi, ai collaboratori e a tutto lo Staff Ata, alle Amministrazioni Comunali di Sarnano, Gualdo, Penna e Monte San Martino ma soprattutto ai bravissimi alunni e alunne dell’IC Leopardi, da oggi ancora più appassionati di teatro.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie